Africaland • Leggi argomento - COnsigli per modifiche a Discovery del 93

COnsigli per modifiche a Discovery del 93

Tutto sul Discovery 1,2,3

Messaggioil 05/01/2018, 19:31

Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum, per la mia società ho avuto l'occasione di acquistare un discovery serie 1 del 93 2.5 3p. L'ultilizzo dle mezzo è quello di trasporto in montagna per stazioni di telecomunicaizoni oltre alle manutenzioni varie, vorrie potenziare la sua "capacità di salita". Premetto hce il mezzo è orginale. Quindi pensavo a sostituzioni pneumatici , sospensioni rialzate e non so che altro valutare. Potete darmi qualche consiglio?
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 13/01/2018, 8:00

se fai dei passaggi molto critici nei boschi forse sarebbe conveniente montare dei blocchi ai differenziali ant. e post.
lore68
 
Messaggi: 122
Iscritto il: 09/12/2005, 10:42
Località: PRIGNANO SULLA SECCHIA

Messaggioil 13/01/2018, 10:06

Danielef82 ha scritto:Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum, per la mia società ho avuto l'occasione di acquistare un discovery serie 1 del 93 2.5 3p. L'ultilizzo dle mezzo è quello di trasporto in montagna per stazioni di telecomunicaizoni oltre alle manutenzioni varie, vorrie potenziare la sua "capacità di salita". Premetto hce il mezzo è orginale. Quindi pensavo a sostituzioni pneumatici , sospensioni rialzate e non so che altro valutare. Potete darmi qualche consiglio?


Premesso che dovresti specificare meglio che tipo di percorsi fai, io non metterei mano alle sospensioni se non per revisionarle e renderle efficienti, quindi ammortizzatori nuovi (anche gli originali), boccole nuove etc, ma lascerei tutto originale. Al limite potresti sostituire le molle in funzione del carico.
Poi potresti valutare delle gomme adatte ai percorsi, magari un verricello per tirarsi fuori da situazioni anche pericolose.

Se ci fornisci un pò di dettagli in più sicuramente possiamo suggerirti interventi più mirati.
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2013
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: ROSSANO

Messaggioil 13/01/2018, 14:56

Danielef82 ha scritto:Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum, per la mia società ho avuto l'occasione di acquistare un discovery serie 1 del 93 2.5 3p. L'ultilizzo dle mezzo è quello di trasporto in montagna per stazioni di telecomunicaizoni oltre alle manutenzioni varie, vorrie potenziare la sua "capacità di salita". Premetto hce il mezzo è orginale. Quindi pensavo a sostituzioni pneumatici , sospensioni rialzate e non so che altro valutare. Potete darmi qualche consiglio?
Benvenuto. Prima delle modifiche io farei una manutenzione straordinaria per essere sicuri sulla meccanica. Cinghia distribuzione e pompa acqua per primi. Un bel cambio olio e liquidi freno frizione, refrigerante e olio cambio + differenziali. Ovviamente una bella occhiata a freni pastiglie, boccole varie ed ammortizzatori. Una volta messa in sicurezza la meccanica e messe gomme adatte ai percorsi che dovrai fare prova l'auto e ne valuti i limiti. Dopodiché modifichi. Rialzi, sospensioni, verricello etc.. Ricorda che modificare l'auto comporta arrivare ad un compromesso. Rialzi le sospensioni ed è meno stabile e precisa in strada ma guadagni angoli di uscita ed entrata e dosso. E via dicendo.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk
Màt cumpàgn a un s’dàz
MudGio
Avatar utente
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: 01/12/2009, 11:50
Località: Mugello

Messaggioil 13/01/2018, 19:16

Grazie a tutti per le vostre opinioni.

Allora procederò in questa maniera
1) Manutenzione Ordinaria
2) Cambierò le gomme, monterò delle 235 70 r16 ziarelli (70% fuoristrada e 30% strada) oppure se avete altre idee. Il terreno che affronterà sarà misto roccia (per intenderci le piste da sci senza neve alal cui base c'è una basse di pietre sulla strada, e terreno e lieve fango)
3) Poi valuterò un leggero rialzo con e cambio amortizzatori.
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 14/01/2018, 9:44

Danielef82 ha scritto:Grazie a tutti per le vostre opinioni.

Allora procederò in questa maniera
1) Manutenzione Ordinaria
2) Cambierò le gomme, monterò delle 235 70 r16 ziarelli (70% fuoristrada e 30% strada) oppure se avete altre idee. Il terreno che affronterà sarà misto roccia (per intenderci le piste da sci senza neve alal cui base c'è una basse di pietre sulla strada, e terreno e lieve fango)
3) Poi valuterò un leggero rialzo con e cambio amortizzatori.
Se le gomme sono in 235/70 valuterei delle gomme non ricoperte. On line ci sono gomme molto valide a prezzi onesti. Con disegno mt. Qualche esempio: Goodyear wrangler mtr, Cooper discoverer st, Toyo open country mt. Ziarelli è sicuramente in ottima marca ma sono sempre ricoperte.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk
Màt cumpàgn a un s’dàz
MudGio
Avatar utente
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: 01/12/2009, 11:50
Località: Mugello

Messaggioil 14/01/2018, 11:46

MudGio ha scritto:
Danielef82 ha scritto:Grazie a tutti per le vostre opinioni.

Allora procederò in questa maniera
1) Manutenzione Ordinaria
2) Cambierò le gomme, monterò delle 235 70 r16 ziarelli (70% fuoristrada e 30% strada) oppure se avete altre idee. Il terreno che affronterà sarà misto roccia (per intenderci le piste da sci senza neve alal cui base c'è una basse di pietre sulla strada, e terreno e lieve fango)
3) Poi valuterò un leggero rialzo con e cambio amortizzatori.
Se le gomme sono in 235/70 valuterei delle gomme non ricoperte. On line ci sono gomme molto valide a prezzi onesti. Con disegno mt. Qualche esempio: Goodyear wrangler mtr, Cooper discoverer st, Toyo open country mt. Ziarelli è sicuramente in ottima marca ma sono sempre ricoperte.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk


Grazie c6903, grazie per il consiglio. Lap roblematica di uan gomma ricoperta e da una no?
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 14/01/2018, 13:41

Danielef82 ha scritto:
MudGio ha scritto:
Danielef82 ha scritto:Grazie a tutti per le vostre opinioni.

Allora procederò in questa maniera
1) Manutenzione Ordinaria
2) Cambierò le gomme, monterò delle 235 70 r16 ziarelli (70% fuoristrada e 30% strada) oppure se avete altre idee. Il terreno che affronterà sarà misto roccia (per intenderci le piste da sci senza neve alal cui base c'è una basse di pietre sulla strada, e terreno e lieve fango)
3) Poi valuterò un leggero rialzo con e cambio amortizzatori.
Se le gomme sono in 235/70 valuterei delle gomme non ricoperte. On line ci sono gomme molto valide a prezzi onesti. Con disegno mt. Qualche esempio: Goodyear wrangler mtr, Cooper discoverer st, Toyo open country mt. Ziarelli è sicuramente in ottima marca ma sono sempre ricoperte.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk


Grazie c6903, grazie per il consiglio. Lap roblematica di uan gomma ricoperta e da una no?
Se usi la funzione cerca troverai moltissime discussioni sulle gomme ricoperte e non. Ognuno ha la sua esperienza. Ti riporto la mia: ho avuto gomme ricoperte termiche e extreme da fango. Non ho avuto problemi particolari se non una durata inferiore a quelle non ricoperte. Le extreme da fango sono altra storia: le uso solo per le uscite fuoristrada non ho riscontrato problemi se non che sono pesantissime e si perde una marcia cioè la stessa salita ci vuole una marcia più bassa. Se hai bisogno di un treno di gomme da usare sempre in tutte le condizioni anche di lavoro monterei gomme non ricoperte. Anche se costano inizialmente di più le cambi meno spesso e alla fine nel lungo periodo spendi meno. Stai attento alle offerte on line guarda trovaprezzi e fai preventivi. Alla prima occasione o sconto le prendi. Consulta i siti delle case produttrici per vedere quale gomma faccia al caso tuo.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk
Màt cumpàgn a un s’dàz
MudGio
Avatar utente
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: 01/12/2009, 11:50
Località: Mugello

Messaggioil 14/01/2018, 19:01

Grazie c6903 per la spiegazione.
Sul mio discovery è pensabile metteere già una gomma ocn spalla 80 o 85 senza mofiche? e aggiugnere dei distanziali da 30mm?
Ho sentito di ruote 80 rimarcate 70. Qunindi sembrerebbe in "regola" con il libretto.
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 14/01/2018, 20:07

Danielef82 ha scritto:Grazie c6903 per la spiegazione.
Sul mio discovery è pensabile metteere già una gomma ocn spalla 80 o 85 senza mofiche? e aggiugnere dei distanziali da 30mm?
Ho sentito di ruote 80 rimarcate 70. Qunindi sembrerebbe in "regola" con il libretto.
Sulle ricoperte è un operazione che puoi far fare la rimarcatura. Senza modifiche le 85 comunque non ci stanno to serve un bodylift per distanziare la carrozzeria altrimenti in compressione distruggi i passaruota. I distanziali non ti aiutano in questo allargano la carreggiata per bilanciare il rialzo.

Inviato dal mio C6903 utilizzando Tapatalk
Màt cumpàgn a un s’dàz
MudGio
Avatar utente
 
Messaggi: 1261
Iscritto il: 01/12/2009, 11:50
Località: Mugello

Messaggioil 14/01/2018, 20:09

Danielef82 ha scritto:Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum, per la mia società ho avuto l'occasione di acquistare un discovery serie 1 del 93 2.5 3p. L'ultilizzo dle mezzo è quello di trasporto in montagna per stazioni di telecomunicaizoni oltre alle manutenzioni varie, vorrie potenziare la sua "capacità di salita". Premetto hce il mezzo è orginale. Quindi pensavo a sostituzioni pneumatici , sospensioni rialzate e non so che altro valutare. Potete darmi qualche consiglio?

Ciao,
dico anche la mia. Ho avuto un Disco1 del '90 per 25 anni. Tutto originale ho solo sostituito l'input Gear perchè era quello senza "buchi" per la lubrificazione. Ti posso assicurare che mi ha portato dappertutto... Ho abitato in una cascina isolata su un cocuzzolo e per arrivarci, oltre la normale strada di montagna,dovevo percorrere circa 800 metri di sterrato, in salita e ripida discesa, percorso solo da cingoli. D'inverno neve e ghiaccio e quando pioveva fango a volontà. Copertoni da libretto M+S e regolarmente "tagliandato". Ho trasportato e rimorchiato qualsiasi cosa... Originale così com'era ha svolto egregiamente il suo ruolo. Fossi in te mi dedicherei ad una buona e completa manutenzione, inizierei ad usarlo e poi constaterei meglio quali sono i bisogni di allestimento. Ti posso assicurare che con il blocco del riduttore vai ovunque o quasi. Non mi stancherò mai di raccontarlo. La piccola di 9 mesi una notte si sente male, aveva nevicato tutto il giorno ed io non ero riuscito a spalare, ovviamente impensabile chiamare una ambulanza... l'ospedale più vicino era a 10 chilometri di scollinamento... Catene posteriori, carico mamma e bimba sul Disco, blocco e il "trattore" con oltre mezzo metro di neve e fondo ghiacciato non ha esitato a portarci in ospedale. Davanti al pronto soccorso il personale di turno sentendo il rumore del robusto 200 è uscito a vedere che tipo di mezzo era riuscito ad arrivare: questi sono fuoristrada, dovremmo averli anche noi come ambulanza, commenta il dottore di turno...
Adesso ho un Disco2 del 2003 che non è da meno. Il Disco1 l'ho dovuto vendere perchè era autocarro due posti. Adesso lo usano i boscaioli dell'entroterra ligure...
giovanni58
Avatar utente
 
Messaggi: 342
Iscritto il: 22/07/2014, 10:52
Località: Alessandria
SOCIO AL

Messaggioil 14/01/2018, 20:24

giovanni58 ha scritto:dico anche la mia. Ho avuto un Disco1 del '90 per 25 anni. Tutto originale ho solo sostituito l'input Gear perchè era quello senza "buchi" per la lubrificazione. Ti posso assicurare che mi ha portato dappertutto... Ho abitato in una cascina isolata su un cocuzzolo e per arrivarci, oltre la normale strada di montagna,dovevo percorrere circa 800 metri di sterrato, in salita e ripida discesa, percorso solo da cingoli. D'inverno neve e ghiaccio e quando pioveva fango a volontà. Copertoni da libretto M+S e regolarmente "tagliandato". Ho trasportato e rimorchiato qualsiasi cosa... Originale così com'era ha svolto egregiamente il suo ruolo.


Questo post andrebbe stampato ed appeso in ogni officina meccanica!!!!!!

giovanni58 ha scritto:
Non mi stancherò mai di raccontarlo. La piccola di 9 mesi una notte si sente male, aveva nevicato tutto il giorno ed io non ero riuscito a spalare, ovviamente impensabile chiamare una ambulanza... l'ospedale più vicino era a 10 chilometri di scollinamento... Catene posteriori, carico mamma e bimba sul Disco, blocco e il "trattore" con oltre mezzo metro di neve e fondo ghiacciato non ha esitato a portarci in ospedale. Davanti al pronto soccorso il personale di turno sentendo il rumore del robusto 200 è uscito a vedere che tipo di mezzo era riuscito ad arrivare: questi sono fuoristrada, dovremmo averli anche noi come ambulanza, commenta il dottore di turno...


L'hai raccontata diverse volte e se non ricordo male avevi un parente che cercò di raggiungervi con un bmw e si coricò su un fianco.

Sbaglio?

giovanni58 ha scritto:

Adesso ho un Disco2 del 2003 che non è da meno. Il Disco1 l'ho dovuto vendere perchè era autocarro due posti. Adesso lo usano i boscaioli dell'entroterra ligure...



Differenze fra disco1 e 2?

Non a livello di confort naturalmente, ma di capacità off. road.
Hai problemi con qualche utente?
Vuoi umiliarlo pubblicamente?
Bene!

Sfidalo nell'arena del "fight club by africaland"

http://www.africaland.it/forum/viewtopic.php?f=19&t=104195
francesco76
 
Messaggi: 3667
Iscritto il: 16/08/2013, 14:03
Località: Corato (BA)

Messaggioil 14/01/2018, 20:53

Ciao,
dico anche la mia. Ho avuto un Disco1 del '90 per 25 anni. Tutto originale ho solo sostituito l'input Gear perchè era quello senza "buchi" per la lubrificazione. Ti posso assicurare che mi ha portato dappertutto... Ho abitato in una cascina isolata su un cocuzzolo e per arrivarci, oltre la normale strada di montagna,dovevo percorrere circa 800 metri di sterrato, in salita e ripida discesa, percorso solo da cingoli. D'inverno neve e ghiaccio e quando pioveva fango a volontà. Copertoni da libretto M+S e regolarmente "tagliandato". Ho trasportato e rimorchiato qualsiasi cosa... Originale così com'era ha svolto egregiamente il suo ruolo. Fossi in te mi dedicherei ad una buona e completa manutenzione, inizierei ad usarlo e poi constaterei meglio quali sono i bisogni di allestimento. Ti posso assicurare che con il blocco del riduttore vai ovunque o quasi. Non mi stancherò mai di raccontarlo. La piccola di 9 mesi una notte si sente male, aveva nevicato tutto il giorno ed io non ero riuscito a spalare, ovviamente impensabile chiamare una ambulanza... l'ospedale più vicino era a 10 chilometri di scollinamento... Catene posteriori, carico mamma e bimba sul Disco, blocco e il "trattore" con oltre mezzo metro di neve e fondo ghiacciato non ha esitato a portarci in ospedale. Davanti al pronto soccorso il personale di turno sentendo il rumore del robusto 200 è uscito a vedere che tipo di mezzo era riuscito ad arrivare: questi sono fuoristrada, dovremmo averli anche noi come ambulanza, commenta il dottore di turno...
Adesso ho un Disco2 del 2003 che non è da meno. Il Disco1 l'ho dovuto vendere perchè era autocarro due posti. Adesso lo usano i boscaioli dell'entroterra ligure...

Grazie giovanni seguirò il tuo consgilio inzierò priam com una buona mantuenzione oridanria e cambierò le gomme comunque ma rispettando quelel orgiianli, poi vedò in base all'esigenze se necessiàt di migliorie o meno
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 14/01/2018, 22:26

francesco76 ha scritto:
giovanni58 ha scritto:dico anche la mia. Ho avuto un Disco1 del '90 per 25 anni. Tutto originale ho solo sostituito l'input Gear perchè era quello senza "buchi" per la lubrificazione. Ti posso assicurare che mi ha portato dappertutto... Ho abitato in una cascina isolata su un cocuzzolo e per arrivarci, oltre la normale strada di montagna,dovevo percorrere circa 800 metri di sterrato, in salita e ripida discesa, percorso solo da cingoli. D'inverno neve e ghiaccio e quando pioveva fango a volontà. Copertoni da libretto M+S e regolarmente "tagliandato". Ho trasportato e rimorchiato qualsiasi cosa... Originale così com'era ha svolto egregiamente il suo ruolo.


Questo post andrebbe stampato ed appeso in ogni officina meccanica!!!!!!

giovanni58 ha scritto:
Non mi stancherò mai di raccontarlo. La piccola di 9 mesi una notte si sente male, aveva nevicato tutto il giorno ed io non ero riuscito a spalare, ovviamente impensabile chiamare una ambulanza... l'ospedale più vicino era a 10 chilometri di scollinamento... Catene posteriori, carico mamma e bimba sul Disco, blocco e il "trattore" con oltre mezzo metro di neve e fondo ghiacciato non ha esitato a portarci in ospedale. Davanti al pronto soccorso il personale di turno sentendo il rumore del robusto 200 è uscito a vedere che tipo di mezzo era riuscito ad arrivare: questi sono fuoristrada, dovremmo averli anche noi come ambulanza, commenta il dottore di turno...


L'hai raccontata diverse volte e se non ricordo male avevi un parente che cercò di raggiungervi con un bmw e si coricò su un fianco.

Sbaglio?

giovanni58 ha scritto:

Adesso ho un Disco2 del 2003 che non è da meno. Il Disco1 l'ho dovuto vendere perchè era autocarro due posti. Adesso lo usano i boscaioli dell'entroterra ligure...



Differenze fra disco1 e 2?

Non a livello di confort naturalmente, ma di capacità off. road.


Ciao Francesco,
innanzitutto come stai, ti sei ripreso dall'incidente? Spero di si. Delle differenze tra il Disco1 e 2 se ne è parlato abbondantemente anche da parte di più autorevoli maestri di AL, anche qui dirò la mia.
La mia era uscita dalla LR senza blocco ne predisposizione, solo con il TC (controllo della trazione)... devo dire che in condizioni di normale fuoristrada faceva il suo dovere... ma spesso facevo delle figure di emme solo per affrontare una salita fangosa (il web è pieno di filmatini...). Ho montato il riduttore con il blocco ed è tutto un'altro mondo. Il TC dialoga con il blocco manuale ed è un'accoppiata vincente. Insomma da questo punto di vista non rimpiango il Disco1 ma solo per la troppa elettronica e qualche altra cavolata che gli inglesi potevano migliorare. Dopo di che è una gran macchina, l'ACE trovo che sia eccezionale e il motore pentapistoni "storm" è degno di questo nome...In fuoristrada, per quello che faccio io e a mio modesto parere, è affidabilissimo...Poi se preparato da mani esperte è il massimo. Il mio tranne il riduttore con il blocco e un +5 è completamente originale...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
giovanni58
Avatar utente
 
Messaggi: 342
Iscritto il: 22/07/2014, 10:52
Località: Alessandria
SOCIO AL

Messaggioil 03/02/2018, 10:09

Buongorno ragazzi,
vi distrubo di nuovo per chiedere un vostro parere. la settiamana scrosa abbiamo ritirato il disco 1 del 93. Abbiamo notato che il vecchio proprieratio ha montato sotot il disco delle 205/80 16 ma da libretto può portare massimo delle 235/70 16. Questo mi pone il dubbio che forse il vecchio proprieratio abbia fatto un rialzo del veicolo ? come potrei verificare questa cosa(non posso contattare il vecciho proprietario purtroppo)

Inoltre ho notato che il cambio è un po' impreciso, il motore è motlo lento nel salire di giri (non so se per questo modello è normale) e avrei la necessità di avere il manuale sul sistema delle ridotte perchè sul manopla è uttto cancellato.

Inoltre se penso che il discovery sia stato rialzato, potre omologarlo direttamente per portare le ruote 80 o mi conviene ripsassare alle 70 come spalla.

Insomma c'è qualche lavoretto da fare...datemi qualche consiglio
Danielef82
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 05/01/2018, 19:27

Messaggioil 03/02/2018, 11:50

prendi il libretto.......fatto? bene, adesso leggi alla voce "pneumatici"......troverai sicuramente entrambe le misure, entrambe sono omologate, la misura della spalla è espressa in percentuale rispetto alla larghezza che è espressa in millimetri.

quindi, un pneumatico largo 205 con la spalla 80 (% della larghezza) risulta avere circa lo stesso diametro di rotolamento di un pneumatico largo 235 con la spalla 70 (% della larghezza)

se monta dei 205/80R16 potrei scommetterci che NON ha il minimo rialzo già montato, e per quel che hai scritto.....non ti serve proprio, spendete soldi in 4 ammortizzatori nuovi (originali costano anche poco) magari in quattro molle nuove (se le sue possono sembrare snervate, ma sempre altezza standard) e la sostituzione di tutte le boccole dei puntoni......avrai già un altro disco, molto performante ;)



dichiara di dove sei....qualche africalander in zona lo avrai sicuramente....offrigli una (o più :lol: :lol: :lol: ) birre e facci una bella chiacchierata......mi sembra che più che dei consigli, ti manchino i "fondamentali" ;) ;) ;)



attenzione a giocare con la leva delle ridotte.....se la sposti a sinistra (inserendo il blocco del centrale) e ci giri su strada asfaltata, magari con curve strette.......stressi moooooooooooolto seriamente la trasmissione
Saluti, Fabio
disco4ever
Avatar utente
 
Messaggi: 1835
Iscritto il: 19/12/2006, 18:29
Località: Imola


Torna a DISCOVERY

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DHWCTeam e 2 ospiti