Africaland • Leggi argomento - Disco 4 in fuoristrada?

Disco 4 in fuoristrada?

Tutto sul Discovery 1,2,3

Messaggioil 15/01/2020, 0:55

Perché nemmeno nella misura da 17" ne fanno :cry:
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 2:25

Terrain Response

CONTROLLO TRASMISSIONE:

Su superfici sdrucciolevoli, per l'avviamento da fermo il cambio innesterà la seconda marcia nella gamma dei rapporti alti o la terza marcia nella gamma bassa al fine di ridurre al minimo lo slittamento delle ruote. In presenza di fango il cambio assicurerà massima coppia in uscita dalla trasmissione. In presenza di sabbia il cambio assicurerà un'uscita che trasmette la potenza massima del motore dal cambio.
Nel programma speciale arrampicata su roccia (gamma bassa) il cambio innesterà la prima marcia per l'avviamento da fermo.

COMANDO DEL RIDUTTORE E DEL DIFFERENZIALE POSTERIORE:

Il differenziale a comando elettronico del riduttore e il differenziale posteriore a comando elettronico, se in dotazione, vengono trattati come un unico sistema. Il differenziale posteriore elettronico è una dotazione opzionale sui veicoli equipaggiati con il sistema Terrain Response. Il comando del differenziale dispone di due strategie operative ; preventiva e reattiva.
La strategia preventiva esegue una previsione del valore della coppia di bloccaggio necessario per ciascun differenziale al fine di ridurre al minimo lo slittamento ed ottimizzare la stabilità dinamica. Ciascun programma Terrain Response dispone di soglie e criteri di ingresso diversi per la strategia preventiva. Quest'ultima migliora la trazione e la padronanza del veicolo impedendo lo slittamento delle ruote. Ciò si ottiene prevedendo l'entità del bloccaggio differenziale necessario per il programma selezionato. Ad esempio, per l'arrampicata su roccia oppure per superfici sdrucciolevoli verrebbe applicata una coppia di bloccaggio elevata.
La strategia reattiva varia l'entità della coppia di bloccaggio in risposta al livello di slittamento e al comportamento dinamico effettivi del veicolo. Ciascun programma Terrain Response dispone di soglie e ingressi diversi per la strategia reattiva. La strategia reattiva migliora la trazione e la padronanza del veicolo eliminando lo slittamento delle ruote conseguente all'applicazione della strategia preventiva. La risposta di bloccaggio applicata è riferita al programma di fondo stradale selezionato, ad esempio è molto sensibile su superfici sdrucciolevoli per assicurare la massima trazione e ridurre al minimo i danni superficiali.
I calcoli relativi alla coppia di bloccaggio vengono eseguiti a partire dai vari segnali provenienti da altri sottosistemi, ad esempio coppia
motore, posizione della farfalla di accelerazione, marcia selezionata, angolazione sterzo, velocità del veicolo, accelerazione laterale, caratteristiche d'imbardata.

La funzione DSC (controllo stabilità dinamica) del sistema ABS può sostituirsi al comando del differenziale Terrain Response e ridurre la coppia di bloccaggio applicata durante l'intervento del dsc.

COMANDO ABS:

La centralina ABS gestisce diverse funzioni del veicolo e regola i parametri di funzionamento di tali funzioni al fine di ottimizzare il programma Terrain Response selezionato.
Il controllo della trazione utilizza diverse soglie di slittamento / accelerazione per migliorare la trazione e la padronanza del veicolo. Ad esempio, la sensibilità del sistema viene aumentata su superfici sdrucciolevoli per ridurre il pattinamento delle ruote.
Se il guidatore spegne il sistema DSC mediante il relativo interruttore sul quadro strumenti quando è in uso un programma speciale Terrain Response, passando dal programma speciale a un programma diverso il dsc viene automaticamente riacceso.
Il controllo stabilità utilizza diversi valori di soglia per il programma selezionato al fine di ridurre automaticamente l'intervento del sistema DSC, evitando che il guidatore debba disabilitare il sistema dsc per ridurre l'intervento del motore indotto talvolta da condizioni fuoristrada estreme. In condizioni di elevata presenza di sabbia, può essere consigliabile disattivare complementare la funzione DSC utilizzando l'interruttore dsc sul quadro strumenti oltre a selezionare il programma sabbia.
L'HDC viene attivato o disattivato automaticamente e le velocità da raggiungere vengono adattate in funzione del programma Terrain Response selezionato. All'occorrenza viene anche aumentata la sensibilità di risposta della funzione HDC.

INTERRUTTORE DSC:

L'interruttore DSC consente di disattivare la funzione DSC. Sebbene la land rover raccomandi di tenere attivata la funzione DSC in tutte le normali condizioni di guida, potrebbe risultare vantaggioso deselezionare la funzione, per massimizzare la trazione, nelle condizioni seguenti:
Se occorre sobbalzare la vettura per sbloccare da un fossato oppure da terreno cedevole.
Se si guida su superfici irregolari o con catene da neve. Se si guida in fango, sabbia o neve alta.
Su piste che presentano solchi longitudinali profondi.

Il DSC utilizza i freni e il controllo della coppia del complessivo motore e cambio per consentire il mantenimento della stabilità laterale del veicolo. Quando l'accensione è inserita, la funzione DSC è sempre attiva, a meno che non venga disattivata tramite l'interruttore DSC. Anche se il DSC è deselezionato, le manovre in cui si esegue una imbardata estrema o un'accelerazione laterale possono attivare la funzione DSC per migliorare la stabilità del veicolo.
Il DSC accresce la sicurezza di guida nelle manovre improvvise e nelle situazioni di sottosterzata o di sovrasterzata che possono verificarsi un una curva. Il modulo dell' ABS controlla la velocità di imbardata, l'accelerazione laterale del veicolo e l'input dello sterzo, quindi inserisce in modo selettivo i singoli freni e i segnali per le regolazioni della coppia del complessivo motore e cambio in modo da ridurre la sottosterzata o la sovrasterzata.
In linea di massima: in condizione di sottosterzata, le ruote interne vengono frenate per controbilanciare il movimento di imbardata verso il fianco esterno della curva ; in condizione di sovrasterzata, le ruote esterne vengono frenate per impedire che il retrotreno venga spinto verso l'esterno della curva.
Il modulo dell' ABS controlla la stabilità di allineamento del veicolo utilizzando gli input provenienti dai sensori di velocità delle ruote, dal sensore angolo di sterzata e dal sensore della velocità di imbardata e dell'accelerazione laterale. La stabilità di allineamento viene confrontata con i dati di riferimento memorizzati e, ogni volta che si discosta da essi, il modulo dell' ABS interviene inserendo i freni appropriati. Quando la funzione DSC è attiva, il modulo dell' ABS
segnala al (modulo di comando della trasmissione) (TCM)di impedire il passaggio da un rapporto all'altro. Se necessario, il modulo dell' ABS segnala anche:
La centralina ECM, per ridurre la coppia del motore.
Al modulo di comando della scatola di rinvio per la regolazione della coppia di bloccaggio del differenziale centrale.
Al modulo di comando del differenziale posteriore per la regolazione della coppia di bloccaggio del differenziale posteriore.
La funzione DSC ignora le richieste della coppia di bloccaggio del differenziale provenienti dal sistema Terrain Response.


Questo è quanto riportato.

Mia curiosità personale, hai mai fatto manutenzione al differenziale centrale (cambio olio incluso)?
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 8:41

Quindi il blocco del centrale funziona solo a ruote dritte?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: Rossano (CS)

Messaggioil 15/01/2020, 10:22

Quindi il blocco del centrale funziona solo a ruote dritte?


questa cosa della logica di funzionamento delle centraline ci sta sfuggendo di mano.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3482
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 15/01/2020, 11:00

fanfango ha scritto:
Quindi il blocco del centrale funziona solo a ruote dritte?


questa cosa della logica di funzionamento delle centraline ci sta sfuggendo di mano.... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Se non sbaglio solo in modalità Arrampicata su roccia" il centrale sta sempre bloccato, quindi gli ARB ti funzioneranno bene solo in questa modalità
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: Rossano (CS)

Messaggioil 15/01/2020, 11:34

mmmmhhh....

facciamo un ragionamento....blocchiamo i differenziali ai ponti e lasciamo libero il centrale. Cosa succede?

Poniamo il caso di avere l'avantreno sul ghiaccio e il retrotreno su asfalto. Le due ruote anteriori gireranno a pari giri, vorticosamente. L'albero anteriore girerà velocemente. Al posteriore le due ruote si muoveranno (piano!) entrambe agli stessi giri. L'albero posteriore girerà sicuramente più piano di quello anteriore.

In questa situazione il chip chip miao miao che fa?? Sente la differenza di rotazione tra l'albero anteriore e quello posteriore ma non tra le ruote quindi come lo interpreta? Come una curva su asfalto? Se così fosse, lascia il centrale libero.

Se ci fosse qualche programma speciale attivato che farebbe? boh!!

in ogni caso, col centrale libero ma i blocchi alle ruote che succede a livello di coppia?? Fammi pensare....E' un casino! Sei fermo. Se io blocco i ponti e alzo l'avantreno senza bloccare il centrale la macchina sta ferma perchè l'albero posteriore non gira.

Queste sono tutte elucubrazioni mentali teoriche, ma comunque bisogna tenerne conto. Poi nella realtà, la macchina è comunque in movimento, la coppia varia ogni millisecondo tra le ruote e il comportamento dinamico è differente.

Penso si muoverebbe, ma il centrale (che non ho ancora capito se è un differenziale normale abbinato a un giunto o semplicemente un giunto a frizioni...) prenderebbe dei colpi tremendi. Se è un differenziale normale, a lungo andare rischia di spaccarsi. Se è solo un pacco frizioni, i colpi sono ammortizzati e se sono intelligenti oltre a una certa differenza di giri tra i due alberi si blocca di default, come il vecchio giunto Ferguson.

Se invece fosse bloccato solo un differenziale, anteriore o posteriore non importa e l'altro libero, chip chip miao miao sentirebbe anche lo slittamento delle ruote dell'asse libero e quindi (penso!) di default chiuderebbe il centrale.


Ricapitolando, è tutto da provare.

Sidestick, per favore....allungaci il manuale e vediamo di studiare la cosa!
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3482
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 15/01/2020, 12:07

fanfango ha scritto:mmmmhhh....

facciamo un ragionamento....blocchiamo i differenziali ai ponti e lasciamo libero il centrale. Cosa succede?

Poniamo il caso di avere l'avantreno sul ghiaccio e il retrotreno su asfalto. Le due ruote anteriori gireranno a pari giri, vorticosamente. L'albero anteriore girerà velocemente. Al posteriore le due ruote si muoveranno (piano!) entrambe agli stessi giri. L'albero posteriore girerà sicuramente più piano di quello anteriore.

In questa situazione il chip chip miao miao che fa?? Sente la differenza di rotazione tra l'albero anteriore e quello posteriore ma non tra le ruote quindi come lo interpreta? Come una curva su asfalto? Se così fosse, lascia il centrale libero.

Se ci fosse qualche programma speciale attivato che farebbe? boh!!

in ogni caso, col centrale libero ma i blocchi alle ruote che succede a livello di coppia?? Fammi pensare....E' un casino! Sei fermo. Se io blocco i ponti e alzo l'avantreno senza bloccare il centrale la macchina sta ferma perchè l'albero posteriore non gira.

Queste sono tutte elucubrazioni mentali teoriche, ma comunque bisogna tenerne conto. Poi nella realtà, la macchina è comunque in movimento, la coppia varia ogni millisecondo tra le ruote e il comportamento dinamico è differente.

Penso si muoverebbe, ma il centrale (che non ho ancora capito se è un differenziale normale abbinato a un giunto o semplicemente un giunto a frizioni...) prenderebbe dei colpi tremendi. Se è un differenziale normale, a lungo andare rischia di spaccarsi. Se è solo un pacco frizioni, i colpi sono ammortizzati e se sono intelligenti oltre a una certa differenza di giri tra i due alberi si blocca di default, come il vecchio giunto Ferguson.

Se invece fosse bloccato solo un differenziale, anteriore o posteriore non importa e l'altro libero, chip chip miao miao sentirebbe anche lo slittamento delle ruote dell'asse libero e quindi (penso!) di default chiuderebbe il centrale.


Ricapitolando, è tutto da provare.

Sidestick, per favore....allungaci il manuale e vediamo di studiare la cosa!


Quindi, sintetizzando, la cosa migliore sarebbe un centrale bloccato preventivamente e, se ricordo bene, ciò avviene solo in Arrampicata su roccia
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: Rossano (CS)

Messaggioil 15/01/2020, 12:12

Quindi, sintetizzando, la cosa migliore sarebbe un centrale bloccato preventivamente e, se ricordo bene, ciò avviene solo in Arrampicata su roccia


sì, mi sembra anche con fango-solchi...
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3482
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 15/01/2020, 13:43

State facendo confusione.

Il centrale del D3/4/RRS funziona così:

- é un differenziale meccanico epicicloidale aperto con distribuzione della coppia 50/50.
- a questo è accoppiata una frizione a dischi multipli a controllo elettromeccanico che può chiudersi completamente trasferendo così la coppia (fino al 100%) anche su un solo assale.
- Il Terrain Response a seconda del programma scelto "precarica" ad auto ferma il pacco frizioni a valori crescenti in funzione del programma impostato.
-una volta avviato il mezzo, attraverso i sensori di velocità delle singole ruote si attiva la comparazione e, se le ruote fanno tutte e 4 gli stessi giri, la frizione viene comandata ad aprirsi proporzionalmente fino al completo sblocco se non c'è differenza di rotazione tra gli assali.
- Se durante l'apertura, un assale prende più giri dell'altro la frizione si richiude istantaneamente finchè le ruote non faranno di nuovo gli stessi giri.

-Ad auto ferma, con programma roccia inserito (il più cattivo) il diff centrale è completamente chiuso e il cambio automatico viene comandato in 1a ridotta. Se in questa condizione si sterzano le ruote anteriori, per evitare di stressare l'intera trasmissione (visto che su roccia si ha parecchia aderenza in genere), sempre ad auto ancora ferma il centrale si sblocca in attesa di vedere se all'avvio le singole ruote hanno trazione.

- Nel caso in cui una o più ruote slittino all'avvio, il centrale si richiude immediatamente cercando trazione tra i 2 assali e il Traction Control frena per singolo asse le ruote con maggiori giri.

- Ad auto in movimento riparte la comparazione ruote che (bada bene) a volante sterzato tiene in considerazione che le ruote esterne percorreranno più giri di quelle interne per ovvi motivi geometrici.
- Se il valore misurato di angolo di sterzo è allineato alla differenza di rotazione delle ruote, significa che le 4 ruote hanno aderenza e viene comandato lo sblocco del diff centrale, se invece una singola ruota fa più giri, il TC oltre a frenare la singola ruota comanda la richiusura del centrale.

Spero di essermi spiegato bene perchè è più facile vederne il comportamento ad auto in movimento che a scriverlo.

Vantaggi del sistema:

- A differenza di un 4x4 senza diff centrale o di un 4x4 con blocco meccanico del centrale inserito, qui avete il vantaggio di non stressare mail la trasmissione e di girare un tornante su strada innevata senza alcuna tendenza ad andare dritti per via del centrale bloccato (il che non è poco in termini di guidabilità), tant'è che sul ghiacciodromo il D3 rispetto a una Evoque il tornante lo gira tranquillamente e la maggior parte delle altre suv o 4x4 vanno diritte (NDR).

- Altro vantaggio è quello di avere un bloccaggio sempre progressivo e variabile che non "strattona" mai la trasmissione.


Svantaggi:

- In primis il sistema è autonomo e non controllabile dal pilota, e questo ai puristi fa storcere il naso...
- Sono in gioco diverse centraline elettroniche e tutta la sensoristica di bordo deve essere perfettamente funzionante (basta un sensore giri ruota staccato e va tutto a farsi benedire)
- ultimo svantaggio se così si può chiamare è che il sistema ha dei tempi di calcolo e di reazione che sono percettibili dal guidatore, che se non attende qualche istante dando fiducia al sistema, rischia di esagerare col gas o peggio di toglierlo perchè non sente l'auto muoversi vanificando tutti i calcoli fatti.
- questo ritardo seppur minimo sui D4 è stato quasi del tutto annullato adottando un canbus (denominato LIN) a frbre ottiche che è molto più rapido a trasferire i dati alle varie centraline, ma comunque la frizione del diff centrale ci mette comunque qualche decimo di secondo a manovrare.

Considerazioni:

Il sistema è di per se ottimo ed è uno dei pochi in commercio che permette di massimizzare l'aderenza per le diverse condizioni del fondo stradale, come contro però va capito a fondo per poterne sfruttare le potenzialità e trarne il massimo dei vantaggi (cosa che purtroppo non avviene quasi mai e ha portato LR a fare il Terrai Response 2 con la funzione "Auto").
Il tutto ha in ogni caso dei limiti fisici e una componentistica tarata su un sistema che stressa di per se poco la trasmissione, e da qui i miei dubbi sulla capacità dei differenziali a sostenere un blocco meccanico viste le dimensioni degli stessi...
Non da dimenticare infine che questi mezzi pesano, pure tanto (la mia sulla pesa segna 2903 kg) e pretendere che con le gommine che si ritrova possa avanzare su fondi cedevoli come un Suzukino è un po' troppo direi, bisogna restare coi piedi per terra.

Concludo riportando la mia esperienza e devo dire che quest'auto per il tipo di giri che ho fatto io fuoristrada è sempre salita e scesa ovunque e più di qualche volta è passata dove i Defender (per citarne uno) non sono passati o saliti.

P.S. Per quanto stimi quest'auto, sono il primo a sostenere che non la porterei a cuor leggero a fare un viaggio in zone remote come il deserto o la tundra perchè purtroppo l'affidabilità è inversamente proporzionale alla complessità del mezzo... e qui mi fermo ;)
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 14:41

Non mi sembra che abbiamo fatto cosi tanta confusione, perchè evidentemente funziona più o meno come avevamo ipotizzato.

Se stanno cosi le cose i blocchi ARB serviranno a poco.

P.S: l'Evoque ha il blocco del differenziale centrale "normale", ovvero privo di queste logiche di funzionamento?
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: Rossano (CS)

Messaggioil 15/01/2020, 14:51

L'Evoque così come la stragrande maggioranza dei Suv NON ha il differenziale centrale ma un pacco frizioni ;)
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 14:57

Qui si vede bene il precarico del centrale come lavora:



https://www.youtube.com/watch?v=1lBe2ao3j1Q

Dal video si percepisce bene che questo D4 ha anche il blocco elettronico posteriore e la differenza di reazione si vede rispetto a quando ha solo una ruota anteriore in trazione...
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 17:08

-una volta avviato il mezzo, attraverso i sensori di velocità delle singole ruote si attiva la comparazione e, se le ruote fanno tutte e 4 gli stessi giri, la frizione viene comandata ad aprirsi proporzionalmente fino al completo sblocco se non c'è differenza di rotazione tra gli assali.

Questo significa che se c'è differenza di rotazione tra gli alberi di trasmissione la frizione rimane bloccata? Sarebbe buona cosa!!

Se durante l'apertura, un assale prende più giri dell'altro la frizione si richiude istantaneamente finchè le ruote non faranno di nuovo gli stessi giri.

qui bisognerebbe vedere la versione in lingua originale....le ruote fanno gli stessi giri solo se la macchina procede dritta, quindi....se fosse come la traduzione italiana ci dice, nel dritto apre la frizione (se ogni ruota ha la stessa aderenza, e quindi fa gli stessi giri)

Ad auto ferma, con programma roccia inserito (il più cattivo) il diff centrale è completamente chiuso e il cambio automatico viene comandato in 1a ridotta. Se in questa condizione si sterzano le ruote anteriori, per evitare di stressare l'intera trasmissione (visto che su roccia si ha parecchia aderenza in genere), sempre ad auto ancora ferma il centrale si sblocca in attesa di vedere se all'avvio le singole ruote hanno trazione.

Quindi selezioniamo roccia, blocchiamo i differenziali e partiamo. Se ci capita di sterzare, il chip chip miao miao sblocca il centrale MA SOLO UNA VOLTA CHE CI SIAMO FERMATI. E lo riblocca se, ripartendo, le ruote non hanno trazione. Ma avendo i differenziali bloccati le ruote di ogni asse fanno gli stessi giri, quindi per chip chip miao miao non c'è slittamento, e quindi lascia aperto A MENO CHE, LEGGENDO DIFFERENZA DI GIRI TRA I PONTI (ALBERI DI TRASMISSIONE) DECIDA DI BLOCCARE A PRESCINDERE.

Ad auto in movimento riparte la comparazione ruote che (bada bene) a volante sterzato tiene in considerazione che le ruote esterne percorreranno più giri di quelle interne per ovvi motivi geometrici.
- Se il valore misurato di angolo di sterzo è allineato alla differenza di rotazione delle ruote, significa che le 4 ruote hanno aderenza e viene comandato lo sblocco del diff centrale, se invece una singola ruota fa più giri, il TC oltre a frenare la singola ruota comanda la richiusura del centrale.

ok, le ruote faranno gli stessi giri (con i diff bloccati) rimmarrà la differenza di giri tra gli alberi di trasmissione. In questo caso dovrebbe bloccare. Povero chipchip miao miao....dirà:"azz non capisco...le ruote di ogni asse fanno gli stessi giri ma gli alberi di trasmissione giri diversi...cosa sta succedendo?? :lol: :lol: "

Considerazioni:

Il sistema è di per se ottimo ed è uno dei pochi in commercio che permette di massimizzare l'aderenza per le diverse condizioni del fondo stradale, come contro però va capito a fondo per poterne sfruttare le potenzialità e trarne il massimo dei vantaggi (cosa che purtroppo non avviene quasi mai e ha portato LR a fare il Terrai Response 2 con la funzione "Auto").
Il tutto ha in ogni caso dei limiti fisici e una componentistica tarata su un sistema che stressa di per se poco la trasmissione, e da qui i miei dubbi sulla capacità dei differenziali a sostenere un blocco meccanico viste le dimensioni degli stessi...
Non da dimenticare infine che questi mezzi pesano, pure tanto (la mia sulla pesa segna 2903 kg) e pretendere che con le gommine che si ritrova possa avanzare su fondi cedevoli come un Suzukino è un po' troppo direi, bisogna restare coi piedi per terra.

Considerazioni: quelle già scritte ieri! Hanno scelto il sistema più comodo e meno costoso! Una trasmissione tipo Super Select II ad esempio, ottiene gli stessi risultati meccanicamente. Tre Torsen avrebbero avuto gli stessi risultati meccanicamente.

Senza essere legati a sensori, tubi, tubicini, fibre ottiche, pastiglie freni che si consumano, ecc ecc.

Non si tratta, per i puristi, di capire il sistema. Anche una scimmia lo capirebbe: non ci sono molte cose da fare, basta tenere accelerato e aspettare che la elettronica faccia quello che i suoi parametri gli dicano di fare. Ma il problema è che i percorsi fuoristrada non sono 3 rulli posati in piano su un piazzale asfaltato....

E' questo, il problema! :roll:
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3482
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 15/01/2020, 17:56

Ma avendo i differenziali bloccati le ruote di ogni asse fanno gli stessi giri, quindi per chip chip miao miao non c'è slittamento, e quindi lascia aperto A MENO CHE, LEGGENDO DIFFERENZA DI GIRI TRA I PONTI (ALBERI DI TRASMISSIONE) DECIDA DI BLOCCARE A PRESCINDERE.

Esatto, dovrebbe andare così.

Il Super Select II che io sappia ha un epicicloidale centrale con ripartizione 67/33, bloccabile meccanicamente 50/50 e un blocco meccanico al posteriore, anteriore libero con controlli di trazione primitivi (tipo disco2)

Con 3 torsen in twist nemmeno riesci a partire...
I torsen lavorano solo se le ruote girano e hanno un minimo di aderenza
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 19:43

Sto leggendo in sordina, non potrei mai mettermi a discutere con voi 2 :D . Però il video postato è oltremodo interessante e riporta nel pratico pagine e pagine di discussione!
"Un viaggio, se lo fai, fallo in Land Rover, altrimenti non ha neanche senso farlo!" (cit)
MALEDETTA QUELLA VOLTA
vespa4ever
Avatar utente
 
Messaggi: 4201
Iscritto il: 14/10/2009, 16:44
Località: Treviso

Messaggioil 15/01/2020, 19:58

Infine a te che monterai i blocchi lascio un 'ultima chicca prima di andare a lavorare...

Il primo omocinetico che ti salterà (perchè ti salterà, è inevitabile) ti lascerà a piedi completamente in quanto una ruota che gira a vuoto (per mancanza di trasferimento meccanico di coppia) farà si che il centrale si apra per non richiudersi più (con tanto di albero di natale acceso sul cruscotto) rendendo di fatto immobile il D4...

Provare per credere ;)
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 20:01

Il primo omocinetico che ti salterà (perchè ti salterà, è inevitabile)


GUFO DELLA MALORA!!! :? :? :o :o

Il primo omocinetico che ti salterà (perchè ti salterà, è inevitabile) ti lascerà a piedi completamente in quanto una ruota che gira a vuoto (per mancanza di trasferimento meccanico di coppia) farà si che il centrale si apra per non richiudersi più (con tanto di albero di natale acceso sul cruscotto) rendendo di fatto immobile il D4...


E questo non fa che confermare la cag@@@ta del sistema!!!
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3482
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 15/01/2020, 20:20

Vedi Fanfango io non ti conosco e credimi non sto gufando, sono una persona semplicemente realista e avendone visto più di qualcuno di D4 che rompe gli omocinetici solo perchè chi li possiede ha un piedino troppo pesante (e senza nemmeno i blocchi) questo è quanto accadrà andando a forzare una trasmissione con tanti punti deboli.

Devi peraltro ammettere che il 99% dei D3/4 non hanno mai visto neanche una strada bianca perchè l'utenza non ne ha bisogno, conosco proprietari di queste auto che non hanno la minima idea di cosa siano ridotte e Terrain Response.

Per di più Land Rover non aspetta altro che "clienti" che vadano a riparare le proprie macchine da loro per spellarli ben benino, ecco quindi che non si sono sprecati più di tanto a sovradimensionare componenti che raramente verranno utilizzati... del resto anche il Defender è progettato allo stesso modo o sbaglio? Basta mettere delle gomme un pelo più grandi su un mezzo originale per vedere una trasmissione in pezzi no?

La differenza è che qualcuno ha deciso di farne un business e ha realizzato particolari ad alta resistenza proprio a supporto delle varie modifiche che agli utenti piace fare,
ma tutto ciò sul D3/4 non è mai stato fatto, perchè? Semplice, quanta gente conosci che porta questi bestioni in offroad?

Devi godere del tuo mezzo nei limiti fisici con cui è realizzato e ti assicuro che son poche le auto (di serie) che hanno capacità paragonabili alla tua D4.

Io al posto tuo comprerei un bel carrello con un ATV sopra e andrei a fare i sopralluoghi dell'xtc con quello senza pensieri :idea:
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1984
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 15/01/2020, 21:05

Sidestick72 ha scritto:Vedi Fanfango io non ti conosco e credimi non sto gufando, sono una persona semplicemente realista e avendone visto più di qualcuno di D4 che rompe gli omocinetici solo perchè chi li possiede ha un piedino troppo pesante (e senza nemmeno i blocchi) questo è quanto accadrà andando a forzare una trasmissione con tanti punti deboli.

Devi peraltro ammettere che il 99% dei D3/4 non hanno mai visto neanche una strada bianca perchè l'utenza non ne ha bisogno, conosco proprietari di queste auto che non hanno la minima idea di cosa siano ridotte e Terrain Response.

Per di più Land Rover non aspetta altro che "clienti" che vadano a riparare le proprie macchine da loro per spellarli ben benino, ecco quindi che non si sono sprecati più di tanto a sovradimensionare componenti che raramente verranno utilizzati... del resto anche il Defender è progettato allo stesso modo o sbaglio? Basta mettere delle gomme un pelo più grandi su un mezzo originale per vedere una trasmissione in pezzi no?

La differenza è che qualcuno ha deciso di farne un business e ha realizzato particolari ad alta resistenza proprio a supporto delle varie modifiche che agli utenti piace fare,
ma tutto ciò sul D3/4 non è mai stato fatto, perchè? Semplice, quanta gente conosci che porta questi bestioni in offroad?

Devi godere del tuo mezzo nei limiti fisici con cui è realizzato e ti assicuro che son poche le auto (di serie) che hanno capacità paragonabili alla tua D4.

Io al posto tuo comprerei un bel carrello con un ATV sopra e andrei a fare i sopralluoghi dell'xtc con quello senza pensieri :idea:


Ora sono d’accordo con te. I D3/4 sono mezzi che uniscono comodita e prestazioni simili ad una berlina veloce di alto livello a prestazioni in fuoristrada. E su questo aspetto sono unici
Bisogna prenderli cosi come sono e non sono upgradabili, se non sotto qualche aspetto marginale, ovvero cerchi e gomme e qualche protezione.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
geracera
Avatar utente
 
Messaggi: 2172
Iscritto il: 10/02/2010, 21:57
Località: Rossano (CS)

Messaggioil 15/01/2020, 22:00

cero ha scritto:
Sidestick72 ha scritto:Si gioca ad armi pari... dammi la possibilità di mettere le extreme anche a me e poi vediamo, e poi il D3 corto non c'è... usa il 110
Perché, non puoi?
Se si gioca ad armi pari allora tu togli l'elettronica e blocca solo il centrale. Cosa pensi che succeda?
PrincilandFansClub
Turibio ha scritto:Guarda che i forum, oltre che per scriverci, sono fatti anche per essere letti.
cero
Avatar utente
 
Messaggi: 2735
Iscritto il: 13/02/2009, 21:36

PrecedenteProssimo

Torna a DISCOVERY

Chi c’è in linea

Visitano il forum: lupi3 e 7 ospiti