Africaland • Leggi argomento - STOP alle Auto Storiche

STOP alle Auto Storiche

Iscrizione all' A.S.I.

Messaggioil 19/12/2019, 10:19

Premetto che sto solamente postando la notizia (perché non sono riuscito a leggere per intero la storia)

la cosa colpisce tutti ?

o quelle che portano la nuova dicitura a libretto a cui si è stati costretti ad apportare al libretto per avere lo "sconto sul bollo" ?

https://www.auto.it/news/speciali/epoca ... 4d6yYhDXsA

perché per parlare a "vanvera" i giornalisti .... ci vanno a nozze .... e creare TERRORISMO & DISINFORNAZIONE

https://www.ilsole24ore.com/art/auto-an ... fresh_ce=1

SECONDO ME:

NON CAMBIA NULLA ..... e forse più vincolate quelle a cui è stato "aggiornato" il libretto
God save the Queen
RangeRange
Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 18/10/2010, 13:45
Località: Padova

Messaggioil 19/12/2019, 11:19

In sostanza credo che la notizia vada letta al contrario, riguarda il fatto che l'asi ha ufficialmente presentato il ricorso contro il blocco in Piemonte, come dicevano di voler fare già da ottobre quando è entrato in vigore il provvedimento restrittivo invernale.
My two cents.
tonyfish
Avatar utente
 
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/11/2014, 18:22
Località: Cremona

Messaggioil 19/12/2019, 11:33

Non cambia nulla se ci sia o meno la dicitura sul libretto, se non ci fosse basta tenere con se l' attestato di iscrizione al registro storico per godere delle esenzioni ove previste.
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 11:37

volevo postare anche quello di ACI STORICO ... ma non lo trovo più


comunque secondo me è una delle prime fregature che arriveranno con l'AGGIORNAMENTO del LIBRETTO

io personalmente quella manovra l'ho sempre interpretata come una RESTRIZIONE da poter applicare una volta fatta

della serie: TU ti registri ... e IO catalogandoti ... e TI FREGO :D
God save the Queen
RangeRange
Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 18/10/2010, 13:45
Località: Padova

Messaggioil 19/12/2019, 11:40

E per quale ragione?!

Nella peggiore delle ipotesi le auto storiche rimangono ferme esattamente come le non storiche, nessuno ferma le storiche lasciando circolare le non storiche di pari categoria Euro, casomai è il contrario in alcune regioni come la Lombardia...

L' ACI storico non è riconosciuto dal codice della strada pertanto i loro elenchi non hanno alcun valore legale se non per la loro compagnia di assicurazione.

In Piemonte i blocchi riguardano solo l' area metropolitana, io che per 4 km ne sono fuori, circolo quando e dove voglio purché non entri nell' area metropolitana ovvero Torino e comuni limitrofi.
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 12:00

Esatto e più mi informo e più mi pare che l'asi non serva a nulla per ottenere agevolazioni, soprattutto se si ha un fuoristrada.

Il bollo ultra trentennali come il passaggio di proprietà è agevolato solo per l'età senza bisogno di Asi, per agevolazioni assicurative il registro Fif sulle ultra trentennali sommando iscrizione e costi assicurativi nel complesso è decisamente più economico.

Insomma al di là del discorso limitazioni ed eventuali deroghe dove ci sono le une e le altre, stavo valutando se fare asi, ma al momento per un fuoristrada trentennale non da targa oro, mi pare non sia né conveniente né utile.
My two cents.
tonyfish
Avatar utente
 
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/11/2014, 18:22
Località: Cremona

Messaggioil 19/12/2019, 12:09

sono punti di vista ...

io ho varie targhe oro ma su auto gran turismo ...

un ASI almeno una volta era un certificato di AUTENTICITA' e ORIGINALITA dell'auto
God save the Queen
RangeRange
Avatar utente
 
Messaggi: 1744
Iscritto il: 18/10/2010, 13:45
Località: Padova

Messaggioil 19/12/2019, 12:34

Sì punti di vista e anche relativi allo scopo. Ora, non è un segreto che la storicità nel 90% dei casi venga certificata dai proprietari per avere agevolazioni economiche, come detto il discorso targa oro è un altro, ma se la macchina è lontana dall'ottenerlo o si parla di auto fuoristrada da usare come tali non lo si fa con una targa oro e a quel punto un registro storico vale l'altro dato che asi è il più famoso ma non l'unico.
My two cents.
tonyfish
Avatar utente
 
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/11/2014, 18:22
Località: Cremona

Messaggioil 19/12/2019, 14:35

Per le auto è praticamente l' unico riconosciuto legalmente, ci sarebbero anche i registri storici Alfa Romeo, FIAT e Lancia, ma sono solo per auto di quei marchi...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 15:47

RangeRange ha scritto:perché per parlare a "vanvera" i giornalisti .... ci vanno a nozze .... e creare TERRORISMO & DISINFORNAZIONE
https://www.ilsole24ore.com/art/auto-an ... --ABmc2oqB

Articolo scritto veramente coi piedi... fa riferimento alla lista "ACI Storico" che non è riconosciuta ufficialmente da nessuno, sono quelli dell'ACI che se la sono cantata e suonata sperando che qualcuno gli desse retta.
Inoltre definisce "d'epoca" le vetture over 40, mentre la legge parla di over 30. Uno splendido esempio di "stampa straccia".... :roll:

Ciao
Mauro
Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore! (Giobbe 1,21)
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 6208
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 19/12/2019, 15:47

roby65to ha scritto:Per le auto è praticamente l' unico riconosciuto legalmente, ci sarebbero anche i registri storici Alfa Romeo, FIAT e Lancia, ma sono solo per auto di quei marchi...


Dal codice della strada sì, come per riconoscimento storicità e anche per l'esenzione dal bollo ultratrentennali che altrimenti è 30€, poca roba comunque.

Per quanto riguarda il passaggio di proprietà agevolato per le autovetture dal 2015 dovrebbe bastare l'età e asi non c'entra, poi c'è il caso autocarri poco più complesso con autocertificazione e un po' di menate su cui non sono ben informato perchè non sarebbe il mio caso.
Ai fini pratici, oltre al suddetto discorso deroghe ove concesso, non credo ci sia altro che possa fare asi.

Poi ripeto sono in fase decisionale e al momento sono fermo qui, quindi qualsiasi info in più è ben accetta!

Per esempio non ho capito il discorso della "nuova dicitura a libretto", di cosa si tratta?
My two cents.
tonyfish
Avatar utente
 
Messaggi: 2886
Iscritto il: 27/11/2014, 18:22
Località: Cremona

Messaggioil 19/12/2019, 16:24

Si riporta sul libretto il fatto che si tratta di veicolo storico iscritto ad un registro riconosciuto dal CDS, non è obbligatorio farlo, ma è richiesto per alcune agevolazioni...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 16:29

birrone ha scritto:Inoltre definisce "d'epoca" le vetture over 40, mentre la legge parla di over 30. Uno splendido esempio di "stampa straccia".... :roll:


Le auto d'epoca sono quelle non più iscritte al PRA che per le loro caratteristiche tecniche non possono più circolare liberamente su strada in quanto non più conformi con l'attuale legislazione, per esempio quelle con fari ad acetilene o con soli freni sulle ruote posteriori, ecc., possono circolare solo in occasione di raduni, previa autorizzazione, su percorsi ed orari stabiliti dalle autorità.
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 16:31

roby65to ha scritto:... per esempio quelle con fari ad acetilene o con soli freni sulle ruote posteriori...


di fatto il mio 88! :D
Il punto di partenza è senza dubbio il viaggio...(non saprei)
El Land Rover es un otro camello... (cammelliere ex Sahara spagnolo)
Per fare il passo più lungo della gamba basta fare un saltello... (mia)
Hay mas tiempo que vida... (dal Guatemala)
chiccopaqe
Avatar utente
 
Messaggi: 2059
Iscritto il: 26/10/2006, 20:56
Località: Pavia

Messaggioil 19/12/2019, 16:33

Riporto per comodità l' articolo del CDS:

2. Rientrano nella categoria dei veicoli d'epoca i motoveicoli e gli autoveicoli cancellati dal P.R.A. perché destinati alla loro conservazione in musei o locali pubblici e privati, ai fini della salvaguardia delle originarie caratteristiche tecniche specifiche della casa costruttrice, e che non siano adeguati nei requisiti, nei dispositivi e negli equipaggiamenti alle vigenti prescrizioni stabilite per l'ammissione alla circolazione. Tali veicoli sono iscritti in apposito elenco presso il Centro storico del Dipartimento per i trasporti terrestri.

3. I veicoli d'epoca sono soggetti alle seguenti disposizioni:

a) la loro circolazione può essere consentita soltanto in occasione di apposite manifestazioni o raduni autorizzati, limitatamente all'ambito della località e degli itinerari di svolgimento delle manifestazioni o raduni. All'uopo i veicoli, per poter circolare, devono essere provvisti di una particolare autorizzazione rilasciata dal competente ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri nella cui circoscrizione è compresa la località sede della manifestazione o del raduno ed al quale sia stato preventivamente presentato, da parte dell'ente organizzatore, l'elenco particolareggiato dei veicoli partecipanti. Nella autorizzazione sono indicati la validità della stessa, i percorsi stabiliti e la velocità massima consentita in relazione alla garanzia di sicurezza offerta dal tipo di veicolo;

b) il trasferimento di proprietà degli stessi deve essere comunicato al Dipartimento per i trasporti terrestri, per l'aggiornamento dell'elenco di cui al comma 2.
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 23737
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 19/12/2019, 17:05

per noi in Lombardia, non è necessario avere nessuna dicitura a libretto (e me ne guardo bene di farla indicare)
godiamo di agevolazioni, automatiche oltre i 30, e con ASI oltre i 20.
a livello assicurativo, è sempre questione di rapporti interpersonali con la compagnia/broker, quindi di libera contrattazione.
al momento, tranne in certe zone, ma giustamente interdette, con ASI circoliamo liberamente.
purtroppo penso che avrò problemi con le targature delle due vetture con targa GB.
infatti con il CRS dell'ASI, alla MTCC mi indicheranno sul libretto VEICOLO DI INTERESSE STORICO……….e non lo voglio avere.
sono alla ricerca di soluzione alternativa, ma al momento la BREXIT è stata ancora rimandata almeno alla fine del 2020 :mrgreen:
MaurizioSWO862
(alias Johnny English)

PRINCYLAND FANS CLUB
maurizioswo862
Avatar utente
 
Messaggi: 5622
Iscritto il: 03/04/2012, 13:17
Località: nottingham


Torna a VEICOLI STORICI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite