Africaland • Leggi argomento - TD5 Mapping "New School" Mappe E3 su motori E2

TD5 Mapping "New School" Mappe E3 su motori E2

Batterie, Autoradio, Alternatore, Circuiti elettronici, Centraline

Messaggioil 15/09/2020, 19:38

automatico ahi ahi...
cordialmente mauro "se non te ghe ve in aderensa, te ghe va co' ignoransa"
fntmra
Avatar utente
 
Messaggi: 9404
Iscritto il: 04/03/2003, 18:36

Messaggioil 15/09/2020, 20:01

Confermo, aiaiai
Ciao Francesco.

Inviato dal mio Mi A2 utilizzando Tapatalk
Flaviuti ha scritto.
L'importante è scrivere, anche se a volte non vieni considerato....non ti abbattere...sembrano tutti insormontabili, ma alla fine sono stupendi!!!!!!
stilus
Avatar utente
 
Messaggi: 1917
Iscritto il: 25/10/2004, 20:31
Località: Marineo (PA)

Messaggioil 15/10/2020, 14:04

Con i nuovi XDF sono state decodificate altre tabelle. Tra queste vi sono una serie di tabelle relative alla gestione del minimo.

Tra queste il parametro dell'Idle Speed Error viene spesso menzionato. Tale parametro viene esplicitato dal Nanocom anche in modalità "instrument" e si riferisce alla differenza tra i giri motori attuali e i giri motori del minimo. Considerando che il minimo del td5 è settato a 740rpm, se quindi si sta viaggiando a 1.000 rpm, l' IDLE SPEED ERROR sarà pari a 260 rpm. Nel caso invece stiamo andando sotto al minimo (nella situazione in cui il td5 sta sforzando per esempio nel caso di una situazione prossima allo stallo), l' IDLE SPEED ERROR sarà negativo.

Ho spesso letto del sistema antistallo del td5 (quando infatti uscì il td4 tale funzionalità era stata molto pubblicizzato dalla Land Rover come una miglioria distintiva rispetto alla versione precedente) e di come questo lavori. Ho provato così a fare qualche prova che di seguito riporto.

La prova consisteva nell'inserire le ridotte su un terreno pianeggiante, mettere in prima e, senza schiacciare la frizione o l'acceleratore, lasciare che la vettura avanzasse per poi andare ad affrontare una montagnetta abbastanza ripida di modo che il defender salisse con tutte e quattro le ruote (gomme 255/85) e, senza blocchi ineriti (né centrale, né posteriore né anteriore), iniziasse a slittare con tutte e quattro le ruote sino poi a spegnersi.

Lo scopo era migliorare questa situazione ed evitare di far spegnere il td5. In pratica stavo cercando di migliorare il sistema di antistallo. Mi sono quindi imbattuto in una tabella che gestisce il quantitativo di gasolio all'aumentare della temperatura del motore e in base al numero di IDLE SPEED ERROR. Una semplice tabella che di default ha valori crescenti di quantitativi di gasolio al diminuire degli IDLE SPEED ERROR.

Andando quindi ad aumentare i quantitativi di gasolio il motore inietta più carburante elevando i numeri di giri nelle situazioni in cui il motore è sotto sforzo e tende ad andare sotto al minimo. Quello che ho ottenuto è stato un sensibile miglioramento tanto che, modificando tali parametri e rifacendo tale prova, il motore ha continuato ad arrancare facendo slittare tutte e quattro le ruote ma senza spegnersi.

Sottolineo che questa tabella viene inibita quando si schiaccia la frizione o l'acceleratore quindi questa prova deve essere fatta senza premere ne l'uno ne l'altro.

Mi piacerebbe però che vi fossero altri utenti a fare qualche prova di modo da avere dei feedback a riguardo. Per tale motivo riporto di sotto una mappa dove questi parametri sono stati modificati. Se qualche anima pia avesse modo di caricarla e di darmi le sue impressioni sarebbe molto apprezzato.

La mappa di cui sotto è per EU3 pensata per centraline NNN000120 per defender 110. Per questo scopo può comunque essere caricata su tutti gli EU3 senza troppi problemi (si visualizzeranno alcuni errori sul nano ma per una prova va più che bene).
Oltre alla modifica di cui sopra la mappa è un po’ più spinta della originale, ha la modifica del cruise control di modo che si possa attivare anche al di sotto dei 35kmh, ha il movimento dell’indicatore della temperatura dell’acqua corretta, la patch per evitare il taglio dell’alimentazione quando si va in overboost e altre piccole modifiche qua e la.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dimitri
Avatar utente
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 30/01/2004, 12:27
Località: Bergamo

Messaggioil 15/10/2020, 16:36

Fatto, premetto che me la sono studiata un attimo prima di caricarla e che solitamente uso mappe che iniettano di piu' quindi potrei essere di parte sul discorso dell'allungo. La mappa fa esattamente quello che promette ossia l'effetto antistallo funziona bene in salita su pendenze importanti ed anche con la seconda inserita,quindi tanto di cappello a questo lavoro di Dimitri che fa sempre cose interessanti. Per ultimo apprezzo molto come si risolleva il motore specialmente in terza marcia e per come fuma veramente poco (a guidare bene non fuma per niente) il che mi fa pensare che consumi anche relativamente poco. Sicuramente e' una buona stage 1 anzi ottima.La terro' su qualche giorno per vedere i consumi ma con questa mappa si puo' sicuramente dire di avere colmato il gap del 5 cilindri. Complimenti.
DEFENDER 90 My2005 - DISCOVERY II TD5 MY2003- Jeep Kj Limited MY03 - Suzuki Sj Samurai -Suzuki Vitara-
apogeo
Avatar utente
 
Messaggi: 2223
Iscritto il: 26/11/2011, 22:16
Località: Teramo / Ascoli Piceno

Messaggioil 15/10/2020, 19:45

molto interessante complimenti.
non fare oggi quello che puoi evitare domani
ghiaino
Avatar utente
 
Messaggi: 723
Iscritto il: 23/02/2015, 20:09
Località: livorno

Messaggioil 15/10/2020, 22:38

Detto da Apogeo direi che è un bel feedback.
n.b. esprimo solo un'opinione... don't worry... be happy!
Crivelli
Avatar utente
 
Messaggi: 3521
Iscritto il: 13/03/2003, 9:32
Località: milano

Messaggioil 16/10/2020, 13:15

Crivelli ha scritto:Detto da Apogeo direi che è un bel feedback.


Troppo gentile Alfredo, sono solo un appassionato, comunque oggi il test continua e a tirare sul dritto i 150 kmh arrivano tranquilli senza neanche pigiare troppo merito anche del pedale corto. Mi piace sempre di piu' questa mappa,adesso vedro' i consumi e domani tutta montagna.
DEFENDER 90 My2005 - DISCOVERY II TD5 MY2003- Jeep Kj Limited MY03 - Suzuki Sj Samurai -Suzuki Vitara-
apogeo
Avatar utente
 
Messaggi: 2223
Iscritto il: 26/11/2011, 22:16
Località: Teramo / Ascoli Piceno

Messaggioil 16/10/2020, 13:31

grazie a tutti del bellissimo topic,per quanto difficile da comprendere al 100% da un profano come me.
Rimango anche io un attimo fermo per le mappature euro2, dove effettivamente "guardando" le mappe che trovo E3 trovo pochi punti che riesco a capire e/ o trasportare (a livello di comprensione, non che sulle e3 stesse ci capisca molto di piu' ma almeno i confroniti sono più ampi) sulle e2.
Si trova ancora qualche mappa e2?
Chris
Doghy
Avatar utente
 
Messaggi: 326
Iscritto il: 20/03/2009, 11:28
Località: BZ

Messaggioil 16/10/2020, 13:56

Le mappe EU2 sono più "semplici" rispetto alle EU3, contengono meno vincoli, meno schemi di controllo rispetto a quelle EU3. Le mappe EU2 inoltre contengono valori di iniezioni e fasatura diversi rispetto a quelle EU3 in quanto la pressione degli iniettori, nonché le normative antinquinamento, sono diverse.
Di base però la logica è la stessa.

Per allargare la platea degli utenti "tester" ho creato altre 2 mappe simili a quella caricata nel mio post precedente che contengono tutte le modifiche sopra discusse ma per EU2.
Queste sono per Def90 con centralina NNN500020.

La prima EU3onEU2 è fatta con le tabelle e gli schemi delle EU3 ma con i parametri modificati per accogliere i quantitativi di iniezioni e gli anticipi delle EU2.
La seconda EU2onEU2 invece è fatta sulla base delle tabelle native per EU2. Purtroppo in questa ultima non ho trovato l'indirizzo dove poter modificare lo scalar del cruise control quindi solo per questa versione l'attivazione è ancora settata a 35kmh.
Nel caso qualche possessore di EU2 avesse dei dubbi su quale mappa caricare, se fossi in loro caricherei la EU2onEU2 in quanto nativa per tale motore e meno interpolata come la EU3onEU2.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dimitri
Avatar utente
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 30/01/2004, 12:27
Località: Bergamo

Messaggioil 17/10/2020, 14:33

Dimitri ha scritto:...
...

La mappa di cui sotto è per EU3 pensata per centraline NNN000120 per defender 110. Per questo scopo può comunque essere caricata su tutti gli EU3 senza troppi problemi (si visualizzeranno alcuni errori sul nano ma per una prova va più che bene).
Oltre alla modifica di cui sopra la mappa è un po’ più spinta della originale, ha la modifica del cruise control di modo che si possa attivare anche al di sotto dei 35kmh, ha il movimento dell’indicatore della temperatura dell’acqua corretta, la patch per evitare il taglio dell’alimentazione quando si va in overboost e altre piccole modifiche qua e la.


Ciao, se metti una versione per 90 eu3 la provo subito.

Grazie mille
________________________________________________________________
The sbay

Defender 90 SW Td5 - 2004

Non si smette di giocare perché si invecchia, si invecchia perché si smette di giocare!
sbay
Avatar utente
 
Messaggi: 932
Iscritto il: 06/04/2016, 8:31
Località: Capoterra (CA)

Messaggioil 17/10/2020, 14:58

Non preoccuparti che quella che ho allegato va bene anche per il 90. L’unico “fastidio” e’ che se leggi gli errori sul nano te ne visualizzerà alcuni farlocchi ma non c’è problema per il motore.
Dimitri
Avatar utente
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 30/01/2004, 12:27
Località: Bergamo

Messaggioil 17/10/2020, 23:39

Dimitri ha scritto:Con i nuovi XDF sono state decodificate altre tabelle. Tra queste vi sono una serie di tabelle relative alla gestione del minimo.

Tra queste il parametro dell'Idle Speed Error viene spesso menzionato. Tale parametro viene esplicitato dal Nanocom anche in modalità "instrument" e si riferisce alla differenza tra i giri motori attuali e i giri motori del minimo. Considerando che il minimo del td5 è settato a 740rpm, se quindi si sta viaggiando a 1.000 rpm, l' IDLE SPEED ERROR sarà pari a 260 rpm. Nel caso invece stiamo andando sotto al minimo (nella situazione in cui il td5 sta sforzando per esempio nel caso di una situazione prossima allo stallo), l' IDLE SPEED ERROR sarà negativo.

...
Oltre alla modifica di cui sopra la mappa è un po’ più spinta della originale, ha la modifica del cruise control di modo che si possa attivare anche al di sotto dei 35kmh, ha il movimento dell’indicatore della temperatura dell’acqua corretta, la patch per evitare il taglio dell’alimentazione quando si va in overboost e altre piccole modifiche qua e la.

posso copiare le tabelle con tali modifiche e trasportarle bsu mappe per discovery?
cordialmente mauro "se non te ghe ve in aderensa, te ghe va co' ignoransa"
fntmra
Avatar utente
 
Messaggi: 9404
Iscritto il: 04/03/2003, 18:36

Messaggioil 18/10/2020, 9:36

La tabella per discovery EU3 ha la stessa dimensione di quella del defender EU3 ma contiene valori diversi, potresti usare quello di sotto:
Cattura2.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Dimitri
Avatar utente
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 30/01/2004, 12:27
Località: Bergamo

Messaggioil 18/10/2020, 9:42

Dimitri ha scritto:Con i nuovi XDF sono state decodificate altre tabelle. Tra queste vi sono una serie di tabelle relative alla gestione del minimo.

Tra queste il parametro dell'Idle Speed Error viene spesso menzionato. Tale parametro viene esplicitato dal Nanocom anche in modalità "instrument" e si riferisce alla differenza tra i giri motori attuali e i giri motori del minimo. Considerando che il minimo del td5 è settato a 740rpm, se quindi si sta viaggiando a 1.000 rpm, l' IDLE SPEED ERROR sarà pari a 260 rpm. Nel caso invece stiamo andando sotto al minimo (nella situazione in cui il td5 sta sforzando per esempio nel caso di una situazione prossima allo stallo), l' IDLE SPEED ERROR sarà negativo.

Ho spesso letto del sistema antistallo del td5 (quando infatti uscì il td4 tale funzionalità era stata molto pubblicizzato dalla Land Rover come una miglioria distintiva rispetto alla versione precedente) e di come questo lavori. Ho provato così a fare qualche prova che di seguito riporto.

La prova consisteva nell'inserire le ridotte su un terreno pianeggiante, mettere in prima e, senza schiacciare la frizione o l'acceleratore, lasciare che la vettura avanzasse per poi andare ad affrontare una montagnetta abbastanza ripida di modo che il defender salisse con tutte e quattro le ruote (gomme 255/85) e, senza blocchi ineriti (né centrale, né posteriore né anteriore), iniziasse a slittare con tutte e quattro le ruote sino poi a spegnersi.

Lo scopo era migliorare questa situazione ed evitare di far spegnere il td5. In pratica stavo cercando di migliorare il sistema di antistallo. Mi sono quindi imbattuto in una tabella che gestisce il quantitativo di gasolio all'aumentare della temperatura del motore e in base al numero di IDLE SPEED ERROR. Una semplice tabella che di default ha valori crescenti di quantitativi di gasolio al diminuire degli IDLE SPEED ERROR.

Andando quindi ad aumentare i quantitativi di gasolio il motore inietta più carburante elevando i numeri di giri nelle situazioni in cui il motore è sotto sforzo e tende ad andare sotto al minimo. Quello che ho ottenuto è stato un sensibile miglioramento tanto che, modificando tali parametri e rifacendo tale prova, il motore ha continuato ad arrancare facendo slittare tutte e quattro le ruote ma senza spegnersi.

Sottolineo che questa tabella viene inibita quando si schiaccia la frizione o l'acceleratore quindi questa prova deve essere fatta senza premere ne l'uno ne l'altro.

Mi piacerebbe però che vi fossero altri utenti a fare qualche prova di modo da avere dei feedback a riguardo. Per tale motivo riporto di sotto una mappa dove questi parametri sono stati modificati. Se qualche anima pia avesse modo di caricarla e di darmi le sue impressioni sarebbe molto apprezzato.

La mappa di cui sotto è per EU3 pensata per centraline NNN000120 per defender 110. Per questo scopo può comunque essere caricata su tutti gli EU3 senza troppi problemi (si visualizzeranno alcuni errori sul nano ma per una prova va più che bene).
Oltre alla modifica di cui sopra la mappa è un po’ più spinta della originale, ha la modifica del cruise control di modo che si possa attivare anche al di sotto dei 35kmh, ha il movimento dell’indicatore della temperatura dell’acqua corretta, la patch per evitare il taglio dell’alimentazione quando si va in overboost e altre piccole modifiche qua e la.


Stamattina Ho fatto la prova suggerita con la mappa che avevo (v13) e poi con la mappa nuova.

Devo dire che le differenze si vedono... va molto bene e zero fumo.

Ora quando una mappa completa con tutte queste caratteristiche specifica per 90 EU3? magari anche un pelo più spinta?


Grazie infinite per lo sbattimento e l’ottimo lavoro
________________________________________________________________
The sbay

Defender 90 SW Td5 - 2004

Non si smette di giocare perché si invecchia, si invecchia perché si smette di giocare!
sbay
Avatar utente
 
Messaggi: 932
Iscritto il: 06/04/2016, 8:31
Località: Capoterra (CA)

Messaggioil 18/10/2020, 9:58

Ciao a tutti, e innanzitutto grazie per il pregevole lavoro svolto da chi in questi anni ha continuato per passione il lavoro che ha portato oggi ad avere questi risultati.
Premetto che non ho studiato le tabelle della mappa, mi sono limitato a caricarla e provarla.

@Dimitri riporto la mia esperienza con Ophelia su Def90, EU2 anno 2001 quindi 10P, circa 196.000 km, EGR free, senza silenziatore centrale, aspirazione originale con pannello k&n e tubi in silicone su intercooler, sensori puliti, filtro gasolio sostituito da circa 2.000 km, carburante Diesel+ di &ni, gomme 265 con tassello mud pressione 1.6 bar, ECU NNN120 (fatte prove anche con NNN130 senza notare differenze, come mi aspettavo). Prove eseguite a quote variabili tra gli 800 e 1100 m, temperatura esterna 11-16°C, umidità 60-80%; percorsi circa 40 km.

La prova del sistema antistallo (eseguita in 1a e 2a ridotta su sterrato a forte pendenza, terreno molle abbastanza inzuppato dalle piogge misto terra/erba e sassi) ha dato esito positivo con l'auto che ha continuato a procedere in salita con una sorta di autoregolazione dei giri senza spegnersi: bellissimo!

Il comportamento su strada (pressione pneumatici portata a 2.1 bar) ha dimostrato un buon comportamento in particolare nella ripresa da bassi regimi, comunque inferiore alla V20 che avevo su fino a poco prima, ma forse equivalente come allungo su rettilinei abbastanza corti, in ogni caso molto progressiva e lineare nell'accelerazione; nelle diverse situazioni il fumo allo scarico non mi è parso molto inferiore alla V20, forse un pochino meno sotto sforzo ma in generale direi equivalente.

In generale mi sembra una bella mappa, non ho verificato presenza di errori sul nano, ho solo monitorato la temperatura del raffreddamento che non ha mai raggiunto temperature superiori a 97°C, se vuoi dei blog di errori vedo di verificarli e li carico.
MaxDecimo
Avatar utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 29/11/2018, 9:20
Località: Genova

Messaggioil 19/10/2020, 18:35

Dimitri ha scritto:La tabella per discovery EU3 ha la stessa dimensione di quella del defender EU3 ma contiene valori diversi, potresti usare quello di sotto:
[attachment=0]

:3
cordialmente mauro "se non te ghe ve in aderensa, te ghe va co' ignoransa"
fntmra
Avatar utente
 
Messaggi: 9404
Iscritto il: 04/03/2003, 18:36

Messaggioil 22/10/2020, 8:11

Devo fare un errata corrige sulla definizione di Idle Speed Error.

In maniera grossolana e sbrigativa lo avevo definito come la differenza tra i giri motori attuali e quelli del minimo. In verità la definizione è un po' più articolata e, grazie alla spiegazione di un amico che mi ha illustrato il vero significato, è necessario correggerlo qui per evitare che la sua reale funzione venga travisata.

l'Idle Speed Error è la differenza tra il numero di giri motore reali e il numero di giri motore richiesti. Quando il motore gira al minimo i due parametri tendono a coincidere con qualche lieve differenza in più o in meno. Quando il motore è sotto sforzo in una situazione prossima allo stallo, i giri reali scendono al di sotto dei giri richiesti e quindi vengono visualizzati valori di Idle Speed Error negativi. Ed ecco che dovrebbe intervenire la tabella di cui sopra per riportare i due parametri il più vicino possibile andando ad iniettare più gasolio.
Dimitri
Avatar utente
 
Messaggi: 822
Iscritto il: 30/01/2004, 12:27
Località: Bergamo

Precedente

Torna a IMPIANTO ELETTRICO & ELETTRONICA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti