Africaland • Leggi argomento - differenziale autobloccante o manuale

differenziale autobloccante o manuale

Cambio, Riduttore, Overdrive, Differenziale, Crociere, Alberi, Semiassi, Giunti Omocinetici

Messaggioil 23/10/2017, 14:28

Salve a tutti, oggi sto ipotizzando l'installazione di due differenziali autobloccanti o con bloccaggio manuale nel mio super disco 300. I primi so che hanno una serie di dischi multipli a bagno d'olio che nel caso di mancata aderenza di una ruota inizano a creare attrito su loro stessi creando una sorta di difficoltà nel girare alla ruota sollevata, il che di riflesso da coppia a quella ferma. I differenziali bloccabili manualmente o tramite compressore ad aria vengono inseriti manualmente da chi guida possibilmente prima di piantarsi con l'obbligo di affrontare un percoso diritto pena lo sforzo di tutta la trasmissione. La mia tipologia di utilizzo in or è del tipo soft tant'e che il mio mezzo è originale in tutto. Accade pero' che se si affronta un prato magari bagnato e inclinato le ruote a monte slittino. Oppure se il mezzo affronta un avvallamento l'auto si mette in equilibrio e le ruote opposte perdono aderenza i bloccaggi dei differenziali anteriori e posteriori diventano indispensabili. Magari anche il solo posteriore o anteriore. Io vorrei sapere i pro e contro di queste due tipologie di differenziali. In passato ho avuto una fiat ar 59 che aveva il bloccaggio del diff posteriore manuale e anche se era completamente un'altra tipologia di or perchè aveva le sospensioni rigide e a corsa corta se paragonate a quelle del disco, il bloccaggio "aveva un suo perchè".
ringrazio chi vorrà darmi qualche consiglio su come fare , magari anche qualche marca.
grazie
giovanni
steyr86
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 16/04/2010, 11:21
Località: NERVESA DELLA BATTAGLIA TV

Messaggioil 23/10/2017, 20:53

steyr86 ha scritto:... I differenziali bloccabili manualmente o tramite compressore ad aria vengono inseriti manualmente da chi guida possibilmente prima di piantarsi con l'obbligo di affrontare un percoso diritto pena lo sforzo di tutta la trasmissione.

Il percorso non deve essere necessariamente dritto, soprattutto se manca aderenza ed è proprio questo il caso in cui azioni il blocco. In altre parole, col blocco manuale puoi fare anche curve strette, se l'aderenza è quasi nulla. E infatti se non blocchi non ti muovi :D , dritto o curva che sia.

steyr86 ha scritto:Accade pero' che se si affronta un prato magari bagnato e inclinato le ruote a monte slittino.

Il fatto che slittino è una "valvola di sicurezza" che ti evita il ribaltamento. Se hai inserito il blocco le ruote non slittano più e quindi il land avanza ancora, ma se non ti accorgi che la pendenza sta aumentando, basta un attimo ed il ribaltamento è garantito. In linea generale, su pendenze laterali è buona norma lasciare i blocchi liberi in modo da non poter più avanzare e si dovrebbe (in teoria) rimanere fermi appena un attimo prima di ribaltarsi. Poi è da vedere caso per caso, a volte si blocca proprio apposta pe ravanzare ma si deve essere consapevoli del rischio di rovesciarsi.

steyr86 ha scritto:Oppure se il mezzo affronta un avvallamento l'auto si mette in equilibrio e le ruote opposte perdono aderenza i bloccaggi dei differenziali anteriori e posteriori diventano indispensabili. Magari anche il solo posteriore o anteriore.

E' la tipica situazione di twist, che andrebbe riconosciuta prima di finirci dentro e bisogna affrontarla con un pò di slancio, il minimo necessario per passare senza spaccare.
L'autobloccante si descrive da solo: si blocca da sè e non puoi evitare il suo intervento. Il bloccabile manuale ti lascia piena autonomia decisionale, quindi secondo me è preferibile. Di contro ha bisogno di sistemi per azionarlo, che sia aria compressa o cavo d'acciaio. Quelli a cavo sono rari e quasi sempre hanno degli inconvenienti dovuti alla scarsa lubrificazione del cavo, che si blocca e rende inservibile il tutto, oppure scorre male e con fatica perchè la guaina che lo protegge fa delle curve troppo strette.
Ci sarebbe da scrivere tanto altro, ma ora aspettiamo altri contributi dal forum e poi aggiustiamo il tiro :5
Umberto, il carriolon e la Regina
carriolon
Avatar utente
 
Messaggi: 7503
Iscritto il: 25/11/2003, 19:22
Località: Marcon (VE)
SOCIO AL

Messaggioil 23/10/2017, 21:11

Personalmente dopo aver provato entrambi i tipi di differenziali ti consiglio di montare due 100% bloccabili manualmente della Ashcroft almeno puoi decidere TU quando e se bloccare invece di trovarti in situazioni dove dei differenziali autobloccanti ti mettono più in difficoltà di quanto la situazione non ti abbia già messo... ;)
In fondo in fondo, ammettiamolo, siamo ancora tutti dei bambini... sono solo cambiate le dimensioni dei nostri giocattoli!!!
Dolx89
Avatar utente
 
Messaggi: 1871
Iscritto il: 17/04/2012, 13:30
Località: Lodi

Messaggioil 23/10/2017, 21:25

Concordo con Dolx, tengo a precisare un aspetto, il blocco posteriore può essere utile in certe condizioni mentre quello anteriore in altre, per cui direi che sono complementari e non alternativi.
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7595
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Torino ovest
SOCIO AL

Messaggioil 24/10/2017, 10:59

Ringrazio molto per i contributi di pensiero, io in realtà avevo maturato un'opinione opposta in quanto oltre all'installazione probabilmente meno complessa ed un costo leggermente inferiore avrei potuto contare su un dispositivo che entrava in automatico, magari facendomi innalzare leggermente i consumi visto che nelle curve anche per strada normale questi si attivano probabilmente lo stesso o comunque creano dell'attrito, ma facendomi eliminare l'onere dell'attivazione manuale che se effettuata nel momento sbagliato (quando si è gia piantati) probabilmente non cambia l'esito (si rimane piantati) . Poi di contro mi sarebbe piaciuto sapere come si comportano gli automatici nelle partenze con lo sterzo completamente girato se fanno rumore ecc.
Per quanto riguarda invece i differenziali bloccabili manualmente l'installazione secondo voi è alla portata di un modesto bricoleur quale mi ritengo oppure mi consigliate di rivolgermi a qualcuno?
steyr86
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 16/04/2010, 11:21
Località: NERVESA DELLA BATTAGLIA TV

Messaggioil 24/10/2017, 11:21

Io per lavori del genere (sia che tu scelga l'autobloccante sia che tu scelga i 100% manuali) andrei da chi lo sa fare bene perchè bastano piccole accortezze per poi far su un disastro che poi ti costerà sicuro più della manodopera che ti chiederebbero... o magari non succede nulla di grave ma nel momento del bisogno ti accorgi che il blocco non funziona... quindi oltre a dover uscire da quella situazione ti trovi anche poi a dover tirare giù tutto di nuovo per capire dove sta il problema! Su certe cose ci si può arrangiare in casa da soli ma su altre io non mi fiderei (ed è anche quello che ho sempre fatto coi miei mezzi Land o di altre marche che siano ;) )
In fondo in fondo, ammettiamolo, siamo ancora tutti dei bambini... sono solo cambiate le dimensioni dei nostri giocattoli!!!
Dolx89
Avatar utente
 
Messaggi: 1871
Iscritto il: 17/04/2012, 13:30
Località: Lodi

Messaggioil 24/10/2017, 11:27

Io vado controcorrente. Metterei, fossi in te, due autobloccanti. Proprio perché il tuo off road è poco impegnativo. La famosa valvola di sicurezza te la danno anche loro al contrario dei bloccabili manualmente. Inoltre per questi ultimi andrebbe anche fatta un po' di esperienza prima....sennò i rischi ci sono quando meno li si aspetta.

Parere mio.
"La fatica non è mai sprecata. Soffri ma sogni."
Pietro Mennea.
Davidone
Avatar utente
 
Messaggi: 5064
Iscritto il: 18/02/2010, 16:28
Località: Alba

Messaggioil 24/10/2017, 15:12

In cosa consiste questa "valvola di sicurezza?
Mi pareva di aver capito che la valvola consisteva nel fatto che arrivati ad una certa criticità le ruote slittano quindi non ci si ribalta. Ma nel caso degli autobloccanti non comprendo come questo possa accadere dal momento che si bloccano automaticamente.
steyr86
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 16/04/2010, 11:21
Località: NERVESA DELLA BATTAGLIA TV

Messaggioil 24/10/2017, 15:49

Non c'è cosa migliore di poter decidere da soli come affrontare un passaggio.

Secondo me un autobloccante (o autosbloccante) toglie tutta quella importante parte di pratica che ti porta a capire quando sia meglio bloccare piuttosto che passare con il differenziale libero.

Toglie anche il divertimento di provare qualche passaggio "open" dove bloccati sono capaci tutti, dove la vera differenza la fa il manico e non la dotazione.

Detto questo, io sono per i blocchi manuali da sempre. ;)
God Dog 4x4 Team
A Zena se dixe: "Quélla a l'ha pigiòu ciù sprùssi che a prôa de l'Andrea Döia"
Cos'è il Genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione...
Digger
Avatar utente
 
Messaggi: 2136
Iscritto il: 03/03/2010, 21:38
Località: Genova

Messaggioil 24/10/2017, 16:09

Concordo in pieno.
PrincilandFansClub
Turibio ha scritto:Guarda che i forum, oltre che per scriverci, sono fatti anche per essere letti.
cero
Avatar utente
 
Messaggi: 2289
Iscritto il: 13/02/2009, 21:36

Messaggioil 24/10/2017, 20:17

Digger ha scritto:Non c'è cosa migliore di poter decidere da soli come affrontare un passaggio.

Secondo me un autobloccante (o autosbloccante) toglie tutta quella importante parte di pratica che ti porta a capire quando sia meglio bloccare piuttosto che passare con il differenziale libero.

Toglie anche il divertimento di provare qualche passaggio "open" dove bloccati sono capaci tutti, dove la vera differenza la fa il manico e non la dotazione.

Detto questo, io sono per i blocchi manuali da sempre. ;)


Quoto..
Anche perché a volte per delle manovre con un autosbloccante devi cavare il centrale e fare 5 manovre in piu
BlackTuna
BostonGini
Avatar utente
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 12/01/2015, 1:16
Località: Ferrara

Messaggioil 25/10/2017, 10:05

"Anche perché a volte per delle manovre con un autosbloccante devi cavare il centrale e fare 5 manovre in piu"

Ecco è proprio questo che mi sarebbe piaciuto capire, non avendo i blocchi e non conoscendo nessuno che li ha almeno su un mezzo come il mio non ho parametri di comparazione.
steyr86
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 16/04/2010, 11:21
Località: NERVESA DELLA BATTAGLIA TV

Messaggioil 18/11/2017, 9:28

I differenziali autobloccanti da fermo non servono a nulla.
Uso solo olio apotropaico...
Pedicabo ego vos et irrumabo...
Trizompa
Avatar utente
 
Messaggi: 2890
Iscritto il: 31/07/2014, 17:21
Località: Versilia
SOCIO AL

Messaggioil 16/05/2018, 14:29

Vorrei montare un autobloccante ma vorrei consigli visto che uso il def tutti i giorni su strada, quindi vorrei sapere se andando in giro per strada rischio delle rotture.. grazie
jonathan0512
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 14/01/2017, 19:07

Messaggioil 16/05/2018, 15:13

Ciao, per quel che ne so direi propio di no.
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7595
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Torino ovest
SOCIO AL

Messaggioil 17/05/2018, 10:38

Ma sai come funzionano questi cosi?
Il blocco 100% puoi abbastanza ignorare come lavora basta sapere che schiacci il tastino e che non devi fare le curve su asfalto.
Gli lsd a frizioni (non conosco praticamente nessun modello per defender) sono "poco bloccati sempre" se hanno un precarico e quello comporta un leggero aumento dei consumi (non penso che te ne accorgi) e su mezzi leggeri in rotonda quando è bagnato puoi strisciare un po' più facilmente le gomme. Per intenderci il terrano e il vecchio vitara hanno questo tipo di differenziale di serie in certe versioni.
Ma gli ATB che si intendono come autobloccanti sul defender sono torsen. Che centra come i cavoli a merenda.
Con lievi differenze di carico e di rotazione delle gomme lavorano come dei differenziali normali in pratica. Il che vuol dire che in strada consumi uguale e le gomme non ne risentono se non ti chiami Ken Block

A prescindere da quale diff uno scelga se non sai come funziona non puoi usarlo bene. Ed è facile rompere qualcosa prima di imparare...

Gli autosbloccanti li montano anche sui camion (es lo sprinter mercedes che ho provato)
Il concetto non mi piace ma non te ne accorgi quasi nell'uso stradale. Non l'ho provato sul def però!

Con quel che costano io non monto un blocco a casaccio.
Non abbiamo bisogno di sedili riscaldabili, tanto abbiamo le palle a induzione!
Immagine
pakkio
Avatar utente
 
Messaggi: 2523
Iscritto il: 11/12/2010, 16:39
Località: Giaveno


Torna a TRASMISSIONE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti