Africaland • Leggi argomento - Sulla sabbia

Sulla sabbia

Esperienze e consigli

Messaggioil 10/04/2019, 14:14

Un 4x4 part time, come tutti i pick up, quando metti la trazione integrale è esattamente come un defender con il centrale bloccato.

Speravo che qualcuno me lo dicesse! Non ci potevo credere che uno Chevrolet Silverado andasse meglio di un Defender sulla sabbia!
Non vi dico le sfrizionate per fingere di avere la situazione sotto controllo con mia moglie...
- Bob, che cos'è questa puzza di bruciato???
- Niente, cara. Saranno i soliti zingari che bruciano la plastica :?

Comunque ringrazio tutti per le dritte. Adesso la situazione è più chiara.
La faccenda della larghezza degli pneumatici resta ancora un pò oscura. Ma almeno ho chiarito quella del differenziale!
Bob_Palmer
Avatar utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 08/04/2019, 11:13

Messaggioil 10/04/2019, 14:40

Il buon Nicola ci ha illuminato con il link all'articolo.....
Copioincollo:
"Tenendo a mente questo concetto generale, possiamo poi entrare nello specifico.
Su terreni prevalentemente coesivi (argilla satura):
avere un’area di contatto più grande offre maggiore disponibilità di trazione;
a parità di pressione di contatto, per ridurre l’affondamento è preferibile avere impronte a terra di forma più allungata.

Su terreni prevalentemente incoerenti (sabbia asciutta):
avere un’area di contatto più grande non fornisce maggiore disponibilità di trazione;
a parità di pressione di contatto, per ridurre l’affondamento è preferibile avere impronte a terra di forma più compatta."


Questo esprime molto più correttamente ciò che volevo dire quando scrivevo che le gomme larghe non aiutano in trazione su sabbia.
Per quanto riguarda le gomme da usare su sabbia, devo dire che la mia esperienza mi ha portato a scegliere un compromesso (come sempre "in medio stat virtus" :mrgreen: ) :
ho guidato su sabbia sia con le XPC (le gomme che montava di fabbrica il defender), sia con le DUNLOP SAND GRIP (specifiche da deserto), sia con le "mud" (adesso monto le BFG).
Devo dire che le "sand grip" vanno benissimo su sabbia, ma non appena arrivi nel misto (pietraie, piste con sassi, come ce ne sono tante in Africa) le forature, vista la spalla debole, sono all'ordine del giorno. Le XPC sono buone come trazione ma sgonfiando non flettono un granché, quindi per ottenere pari impronta a terra, bisogna sgonfiare di più, con rischi di stallonamento.
Alla fine con le BFG M/T KM2 (235/85/16) vado tranquillo su qualsiasi terreno, (pista, pietraie, dune), sgonfiando al massimo fino a 1.2.
Paolo
Def 110 TD5 2004
bibo ergo sum
paolopsqt
Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 23/05/2011, 10:06
Località: Valcuvia

Messaggioil 10/04/2019, 16:29

https://www.youtube.com/watch?v=O9-6-mtxzYA

Da questo filmato,mentre illustravo alcune malizie a bordo del mio Def 300,si evince che quando hai un mezzo pesante (sulle 4 tonnellate perchè stavo in Marocco 3 mesi) con poca cavalleria ma con le BFG AT (gomme polivalenti con molte tele ed una spalla robusta,infatti mai forato o stallonato) a 1.5 più la rincorsa più MAI passare sui solchi ma sempre nella sabbia vergine anche un vecchio Def stracarico con al volante un'altrettanto vecchio rimbambito,può "navigare" sulle dune con una certa scioltezza...Lunedì parto nuovamente per una mesata,e sono curioso di provare l'attuale Disco II rimappato sulle dune,ma quelle alte!

Qui goduria assoluta... https://www.youtube.com/watch?v=zIdRwjnQWes&t=119s
"Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza..."
www.danielship.com
danielship
Avatar utente
 
Messaggi: 4694
Iscritto il: 04/01/2007, 18:41
Località: Cesena (FC)

Messaggioil 10/04/2019, 16:49

paolopsqt ha scritto:Il buon Nicola ci ha illuminato con il link all'articolo.....
Copioincollo:
"Tenendo a mente questo concetto generale, possiamo poi entrare nello specifico.
Su terreni prevalentemente coesivi (argilla satura):
avere un’area di contatto più grande offre maggiore disponibilità di trazione;
a parità di pressione di contatto, per ridurre l’affondamento è preferibile avere impronte a terra di forma più allungata.

Su terreni prevalentemente incoerenti (sabbia asciutta):
avere un’area di contatto più grande non fornisce maggiore disponibilità di trazione;
a parità di pressione di contatto, per ridurre l’affondamento è preferibile avere impronte a terra di forma più compatta."


Questo esprime molto più correttamente ciò che volevo dire quando scrivevo che le gomme larghe non aiutano in trazione su sabbia.
Per quanto riguarda le gomme da usare su sabbia, devo dire che la mia esperienza mi ha portato a scegliere un compromesso (come sempre "in medio stat virtus" :mrgreen: ) :
ho guidato su sabbia sia con le XPC (le gomme che montava di fabbrica il defender), sia con le DUNLOP SAND GRIP (specifiche da deserto), sia con le "mud" (adesso monto le BFG).
Devo dire che le "sand grip" vanno benissimo su sabbia, ma non appena arrivi nel misto (pietraie, piste con sassi, come ce ne sono tante in Africa) le forature, vista la spalla debole, sono all'ordine del giorno. Le XPC sono buone come trazione ma sgonfiando non flettono un granché, quindi per ottenere pari impronta a terra, bisogna sgonfiare di più, con rischi di stallonamento.
Alla fine con le BFG M/T KM2 (235/85/16) vado tranquillo su qualsiasi terreno, (pista, pietraie, dune), sgonfiando al massimo fino a 1.2.



però hai dimenticato di copiare la prima parte che ribalta la tua interpretazione

"a parità di carico verticale, uno pneumatico più largo consente di lavorare a pressioni di gonfiaggio inferiori mantenendo la stessa caratteristica di rigidezza verticale; ciò vuol dire minori pressioni di contatto e minor affondamento."

in realtà, quindi, dice proprio il contrario. quando parla di "forma più compatta" si riferisce alla impronta lasciata in terra dal pneumatico che in base ai disegni in figura 3 dell'articolo sono inferiori (più compatti) nel pneumatico più largo.. :shock:
non fare oggi quello che puoi evitare domani
ghiaino
Avatar utente
 
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/02/2015, 20:09
Località: livorno

Messaggioil 10/04/2019, 17:05

4 tonnellate su un 110? E quanti eravate dentro in 18? :mrgreen:
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 10/04/2019, 17:24

Sidestick72 ha scritto:4 tonnellate su un 110? E quanti eravate dentro in 18? :mrgreen:
Evidentemente non mi conosci.. :mrgreen:
"Bisogna essere duri senza mai perdere la tenerezza..."
www.danielship.com
danielship
Avatar utente
 
Messaggi: 4694
Iscritto il: 04/01/2007, 18:41
Località: Cesena (FC)

Messaggioil 10/04/2019, 18:53

ghiaino ha scritto:però hai dimenticato di copiare la prima parte che ribalta la tua interpretazione
"a parità di carico verticale, uno pneumatico più largo consente di lavorare a pressioni di gonfiaggio inferiori mantenendo la stessa caratteristica di rigidezza verticale; ciò vuol dire minori pressioni di contatto e minor affondamento."
in realtà, quindi, dice proprio il contrario. quando parla di "forma più compatta" si riferisce alla impronta lasciata in terra dal pneumatico che in base ai disegni in figura 3 dell'articolo sono inferiori (più compatti) nel pneumatico più largo.. :shock:

Ok.....avrei dovuto mantenere la promessa di chiudere la questione.
Visto l'argomento, mi sono lasciato prendere la mano.
Sicuramente, davanti a pane, salame, vino e qualche cameriera "scosciata" (sorry per il poco "politically correct" :roll: :roll: :roll: ) avremmo sviscerato l'argomento in modo moooolto migliore.
Forse di sabbia non ho capito una mazza..... :oops:
I miei due Defender, però, hanno accumulato circa 100.000 Km di Africa, dei quali almeno il 25% di sabbia (e voglio stare stretto :roll: ). Le stroppate per uscire dalla "c@cc@", le posso contare sulle dita di due mani. Le stroppate che ho dato ad amici con fior di "gommazze" le devo contare col pallottoliere. :4 :4 :4
Paolo
Def 110 TD5 2004
bibo ergo sum
paolopsqt
Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 23/05/2011, 10:06
Località: Valcuvia

Messaggioil 10/04/2019, 19:41

ma no, non sto cercando polemica.
non metto in dubbio la tua esperienza sulla sabbia, anzi, io non ne ho nessuna..era pour parler :11
non fare oggi quello che puoi evitare domani
ghiaino
Avatar utente
 
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/02/2015, 20:09
Località: livorno

Messaggioil 10/04/2019, 19:51

ghiaino ha scritto:ma no, non sto cercando polemica.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
figurati io.....
ghiaino ha scritto:non metto in dubbio la tua esperienza sulla sabbia, anzi, io non ne ho nessuna..era pour parler :11

Sapessi quante serate nel deserto, davanti al fuoco (e davanti a numerose libagioni alcooliche), io e tanti altri somari come me, abbiamo consumato, discutendo sui "massimi sistemi" di sgonfiaggio, di stroppaggio, di insabbiaggio.....quante risate, quante prese per il c...o, quante polemiche toy v/s LR......
Alla fine l'importante era, ed é, andarci, sudare, bestemmiare, contare le piantate e...........pianificare il viaggio successivo.
Paolo
Def 110 TD5 2004
bibo ergo sum
paolopsqt
Avatar utente
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 23/05/2011, 10:06
Località: Valcuvia

Messaggioil 10/04/2019, 19:58

Bob_Palmer ha scritto:
Un 4x4 part time, come tutti i pick up, quando metti la trazione integrale è esattamente come un defender con il centrale bloccato.

Speravo che qualcuno me lo dicesse! Non ci potevo credere che uno Chevrolet Silverado andasse meglio di un Defender sulla sabbia!
Non vi dico le sfrizionate per fingere di avere la situazione sotto controllo con mia moglie...
- Bob, che cos'è questa puzza di bruciato???
- Niente, cara. Saranno i soliti zingari che bruciano la plastica :?

Comunque ringrazio tutti per le dritte. Adesso la situazione è più chiara.
La faccenda della larghezza degli pneumatici resta ancora un pò oscura. Ma almeno ho chiarito quella del differenziale!

Gli unici 4x4 permanenti credo siano def e gimny ormai, tutto il resto compresi i tanto decantati bj kzj wrangler ecc sono tutti part time, quindi con trazione posteriore in 2wd. La guida su sabbia assomiglia molto a quella su neve, devi galleggiare accelerare con gradualità e se non passi non insistere ad accelerare con il risultatodi scavarti la fossa, retromarcia piano e riprovi. mezzo bar di pressione in meno è la differenza tra passare e piantarsi... Al di la delle formule astruse che comunque sono applicabili in questo caso :D ti basti sapere di sgonfiare e di avere un compressore per rigonfiare.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 10/04/2019, 20:22

Jimny è 4×4 inseribile Ade. Rimane solo Lada e credo G.
Land non lo fanno più...
PrincilandFansClub
Turibio ha scritto:Guarda che i forum, oltre che per scriverci, sono fatti anche per essere letti.
cero
Avatar utente
 
Messaggi: 2743
Iscritto il: 13/02/2009, 21:36

Messaggioil 10/04/2019, 20:44

Severo ma giusto! :D
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 2240
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 12/04/2019, 12:27

Non sono un old di AL, ma vi consiglio di cercare sul sito in quanto quando funzionava il forum e soprattutto funzionava lo scambio di opinioni, esperienze e nozioni, qualcuno aveva compilato una tabella. Riassumendo, tale tabella dice che la larghezza del pneumatico non è direttamente proporzionale alla prestazione su sabbia.

http://www.africaland.it/gomme.htm

Magari potrebbe essere utile per chiarire la questione.
Sgarboman
Avatar utente
 
Messaggi: 2081
Iscritto il: 29/03/2014, 21:04
Località: Abruzzo

Messaggioil 12/04/2019, 14:14

interessante questa tabella, me la sono salvata, non capisco, però, il criterio con cui si indica l'uso ottimale..
non fare oggi quello che puoi evitare domani
ghiaino
Avatar utente
 
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/02/2015, 20:09
Località: livorno

Messaggioil 12/04/2019, 16:35

Ho dato anche io un occhio alla tabella, anche x me sarebbe interessante capire il metodo utilizzato x determinarne l'efficacia su sabbia riferita solo alle "dimensioni" e indipendentemente da tipo battistrada, rigidezza spalle, prex utilizzo, etc.
Inoltre non mi trovo con le misure fornite in tabella.
Per esempio, un 235 85 R16 dovrebbe avere un battistrada nominale di 235 mm e non 255 mm e una spalla da 235x0.85= 199.74 mm e non 375 mm me indicato.
Cosa non ho capito? :?
Puma TD4 110 MY 2009, Camilla III
marcomazza
Avatar utente
 
Messaggi: 952
Iscritto il: 11/03/2012, 14:48
Località: Lesmo

Messaggioil 16/04/2019, 11:23

Sabato sono tornato sulla sabbia per mettere in pratica i vostri consigli.
C'è da dire che non era la stessa spiaggia dove ho rischiato di impucchiaccarmi. Ma al momento avevo solo questo a disposizione.
Prima prova con differenziale centrale bloccato ma senza ridotte.
Il Def procede senza tentennamenti ma anche senza troppo brio. Al che decido di passare allo step successivo.
Seconda prova con differenziale centrale bloccato e con ridotte.
Parto direttamente di terza snocciolando le marce fino alla quinta.
Il Def va comeunacatapulta senza scavare, complice il fatto che il fondo era piuttosto compatto.
Tutto è bene ciò che finisce bene!
Bob_Palmer
Avatar utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 08/04/2019, 11:13

Messaggioil 16/04/2019, 11:57

:3
non fare oggi quello che puoi evitare domani
ghiaino
Avatar utente
 
Messaggi: 458
Iscritto il: 23/02/2015, 20:09
Località: livorno

Messaggioil 16/04/2019, 12:09

Bob_Palmer ha scritto:Sabato sono tornato sulla sabbia per mettere in pratica i vostri consigli.
C'è da dire che non era la stessa spiaggia dove ho rischiato di impucchiaccarmi. Ma al momento avevo solo questo a disposizione.
Prima prova con differenziale centrale bloccato ma senza ridotte.
Il Def procede senza tentennamenti ma anche senza troppo brio. Al che decido di passare allo step successivo.
Seconda prova con differenziale centrale bloccato e con ridotte.
Parto direttamente di terza snocciolando le marce fino alla quinta.
Il Def va comeunacatapulta senza scavare, complice il fatto che il fondo era piuttosto compatto.
Tutto è bene ciò che finisce bene!


Si ma hai dimenticato una cosa essenziale.........sgonfiare le gomme
“sono quei metri in cui ti penti di non aver vissuto da buon cristiano”

Nemino sempre nel mio cuore....ciao mio piccolo amico.
nippur
Avatar utente
 
Messaggi: 6158
Iscritto il: 03/04/2012, 7:23
Località: Parma/Oristano

Messaggioil 16/04/2019, 12:30

Si ma hai dimenticato una cosa essenziale.........sgonfiare le gomme

In realtà ci avevo pensato ma non avevo come fare. Non ho il compressore in auto e, per fare queste scorribande sulla sabbia, devo andare in posti dimenticati da Dio della provincia di Pozzuoli!
Se avessi sgonfiato, avrei potuto rigonfiare solo dopo troppi km.
Mi attrezzerò al più presto con un compressore!
Bob_Palmer
Avatar utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 08/04/2019, 11:13

Messaggioil 16/04/2019, 13:28

Non è così essenziale sgonfiare le gomme secondo me, ma di sicuro vai meglio.
Sgarboman
Avatar utente
 
Messaggi: 2081
Iscritto il: 29/03/2014, 21:04
Località: Abruzzo

PrecedenteProssimo

Torna a GUIDA IN FUORISTRADA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti