Africaland • Leggi argomento - Situazione Tunisia

Situazione Tunisia

Notizie su Tour, Raid, Spedizioni organizzate e Fai-da-te

Messaggioil 20/04/2022, 12:34

Alcuni conoscenti con auto in gruppo, accompagnati da guide locali, la settimana scorsa (settimana di Pasqua) in zona Tozeur, sono stati presi a sassate da una piccola folla. Scappati via con auto e vetri sfondati.....situazione tesa e poco piacevole.....
Defender Puma Td4
andreawake
Avatar utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 02/02/2022, 12:55
Località: Napoli

Messaggioil 20/04/2022, 12:38

Robertoss con dei suoi amici andranno a fine mese in Tunisia, di solito ci rimangono un mese. Vediamo cosa diranno!
Se devi fare un viaggio, fallo in Land Rover, altrimenti non ha neanche senso farlo (cit.)

19 Marzo 2021: il mio primo BAN ❤️
vespa4ever
Avatar utente
 
Messaggi: 4286
Iscritto il: 14/10/2009, 16:44
Località: Treviso

Messaggioil 20/04/2022, 12:56

Credo che quelli che vivono vicino alla frontiera algerina siano sempre stati "poco accoglienti" con gli europei ( e questi sono a una cinquantina di chilometri da li.... ). Consideriamo che da qualche anno la tensione è aumentata per il malessere della popolazione come conseguenza del crollo del turismo ( e quindi di quel poco denaro che arrivava ) dovuto all'attentato del museo del Bardo, non si è più ripreso il turismo dopo quell'evento.
Sulla popolazione poco colta e in situazioni economiche disastrose ci vuol poco a fare presa, e li di gente che "soffia sul fuoco" perchè vorrebbe fare una guerra civile ce n'è parecchia.

Peccato, mi sarebbe piaciuto tanto tornarci.
Michele
Def 90/300
mikeba
Avatar utente
 
Messaggi: 980
Iscritto il: 09/02/2015, 19:01
Località: Udine

Messaggioil 20/04/2022, 13:27

mikeba ha scritto:Credo che quelli che vivono vicino alla frontiera algerina siano sempre stati "poco accoglienti" con gli europei ( e questi sono a una cinquantina di chilometri da li.... ). Consideriamo che da qualche anno la tensione è aumentata per il malessere della popolazione come conseguenza del crollo del turismo ( e quindi di quel poco denaro che arrivava ) dovuto all'attentato del museo del Bardo, non si è più ripreso il turismo dopo quell'evento.........

In effetti, dopo i due episodi di terrorismo, anch'io ho sempre evitato la zona ovest della Tunisia.
Mi ricordo che nel 2003, scendendo dalla tavola di Giugurta verso le oasi di montagna, avevamo persino sconfinato per sbaglio in Algeria lungo una deviazione per lavori su una pista lungo il confine; il tutto senza problemi.
La sera stessa avevamo addirittura fatto campo nel parco nazionale in zona Jebel Chàambi (dove adesso anche l'esercito, se ci va, ci va in forze ed armato fino ai denti).
Dopo il 2015, per scendere a Douz, non ho più percorso la direttrice "Enfida-Kairouan-Bir El Hafey.Gafsa-Tozeur"; ho sempre fatto l'autostrada fino a Gabés Nord, poi El Hamma-Kebili-Douz.
La ripresa dei collegamenti marittimi (e quindi del turismo) può solo far bene all'economia disastrata dei luoghi desertici della Tunisia.
La crisi sta colpendo pesantemente quì e là (vedere il tasso "Dinaro/Euro). Speriamo in bene..... :roll:
Paolo
Def 110 TD5 2004
bibo ergo sum
paolopsqt
Avatar utente
 
Messaggi: 712
Iscritto il: 23/05/2011, 10:06
Località: Valcuvia

Messaggioil 20/04/2022, 15:41

Vero tutto, ma essendo il turista l'unico che porta moneta forte sul posto, dovrebbe essere visto come un salvatore piuttosto come un ospite indesiderato, io penso
Defender Puma Td4
andreawake
Avatar utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 02/02/2022, 12:55
Località: Napoli

Messaggioil 20/04/2022, 17:37

AndreaWake,
da quando i terroristi seguono il senso e la logica?

Ciao.
Mauro
Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore! (Giobbe 1,21)
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 4622
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)
SOCIO AL

Messaggioil 20/04/2022, 17:53

Sarebbe utile sapere se il gruppo di persone erano ragazzi o adulti per capire meglio quello che è successo. Purtroppo il lancio di sassi da parte dei ragazzi capita, appena al di là del confine con l'Algeria era una pratica certa almeno fino a El Oued.
Se fossero stati adulti è ben più grave ma non dimentichiamoci che la Tunisia è una polveriera con una disoccupazione fortissima e tensioni sociali di pari passo con frequenti manifestazioni anche violente che qui non fanno notizia.
Speriamo che si sia trattato di un episodio isolato.
n.b. esprimo solo un'opinione... don't worry... be happy!
Crivelli
Avatar utente
 
Messaggi: 3416
Iscritto il: 13/03/2003, 9:32
Località: milano

Messaggioil 13/05/2022, 20:24

Appena rientrato dalla Tunisia,non son passato per Tozeur,quindi i sassi non me li hanno lanciati,chiedendo in giro ho saputo che son stati dei ragazzini,in linea di massima tutto tranquillo,fa un po' di tristezza la piazzetta dei bazar di Douz,si percepisce la crisi . comunque bei sorrisi e attenzioni da parte del popolo tunisino,il gasolio poco più di 0.50€.
Abbiamo incrociato vari camion e vari quad di rientro da qualche gara,poca gente in giro per il deserto
ci son due cose infinite..l'universo e la stupidità umana....anche se del primo non son sicuro
robertoss
Avatar utente
 
Messaggi: 702
Iscritto il: 28/10/2008, 9:20
Località: sassari-north sardinia

Messaggioil 13/05/2022, 22:45

Si correva il Tunisia Desert Challenge
n.b. esprimo solo un'opinione... don't worry... be happy!
Crivelli
Avatar utente
 
Messaggi: 3416
Iscritto il: 13/03/2003, 9:32
Località: milano


Torna a VIAGGI & SPEDIZIONI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti