Africaland • Leggi argomento - La Nostra Africa: 4^ tappa (21 mag. - 21 lug. 2017)

La Nostra Africa: 4^ tappa (21 mag. - 21 lug. 2017)

Diari ed Appunti di Viaggio

Messaggioil 10/08/2017, 17:12

andrea scabini ha scritto::D :D :D per Ociodesoto.....se aspetti la pensione l 'Africa non ci sarà più e gli africani saranno tutti qui.... :mrgreen: confermo di aver pagato 800 dollari tratta Gibuti / Genova 400 Dollari di carico e Tasse varie e 650 euro a Genova x scarico.......io non ho fatto nulla il tutto è stato fatto compagnia di navigazione Mar Rouge a Giburi già usata altre volte, un pò lunghi ma alla fine riescono sempre a finire il lavoro......entrare in Egitto non è un problema ma avere il visto x il Sudan è sempre un casino e anche con tutto in regola entrare è sempre stancante.......ma poi in Egitto dove vai ? c' è un alternativa per chi a tanto tempo, si entra in Israele dove dovrebbe esserci un Ferry che ti porta a Salerno e da quanto ne sò non costava molto. Ma non sò se è ancora attiva questa linea.....
Comunque se volete saperne di più sul mio giro fatto tre anni fa appena arrivato a Gibuti poi Etiopia /Sudan provate cercare o comprare o rubare l' ultimo numero ( 38 )
di Land Italia Magazine anche se è difficile da trovare......ciao



L'idea era di arrivare fino a Port Said (dopo aver visitato il Sudan e l'Egitto) ed imbarcarmi, magari fino in Grecia o Turchia e poi rientrare via terra (preferirei entrare in Italia sbarcando a Trieste o Capodistria oppure via terra dalla Slovenia visto che ho la revisione scaduta da qualche anno e non vorrei dover attraversare tutta l'Italia).. Oltre a problemi di sicurezza avevo sentito anche di problemi in frontiera tipo prezzi esorbitanti per passare, problemi con il cdp ecc...
Fare l'Arabia, Giordania ed Israele non sarebbe male, ma sarà fattibile?
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 10/08/2017, 19:25

andrea scabini ha scritto:Grazie a tutti x le info.....comunque conviene andare a Durban costa meno che in Namibia.... e in generale i prezzi sono diminuiti ma penso che conviene sempre ritornare via terra perchè anche a Genova al ritorno devi pagare.....la cifra che ho scritto di 1300 euro è preventivo di 2 mesi fa. anche da Gibuti ho speso quasi la metà che all' andata 800 dollari più 400 dogane tasse e rotture di balle varie :D ........ok grazie ancora a tutti e buoni viaggi ciao
PS x Mauri.....hei sempre deciso di andare in Canada........


ciao Sca
ssshhhh! dillo a bassa voce per scaramanzia !!!
si......il prossimo anno, verso maggio grosso modo, dovrebbe scattare l'ora X. Il mezzo è un po' indietro ma comunque dovrei farcela.
Ci sono ancora le incognite legate soprattutto al mio lavoro.......per cui......ssssssshhhhhhh
maurizio
Avatar utente
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 01/09/2009, 6:29
Località: Brescia

Messaggioil 10/08/2017, 20:21

Esiste servizio RORO da Israele su
Salerno
Ravenna
Monfalcone

Non ho il vostro tempo ed esperienza (neanche la vettura) per viaggiare in Africa, ma conosco benissimo Israele e ho progettato un viaggio di una decina di giorni, estendibile a quindici con la Giordania, con la mia storica.
Cultura, turismo e avventura nel deserto israeliano
Prima o poi riusciro
MaurizioSWO862
PRINCYLAND FANS CLUB
maurizioswo862
Avatar utente
 
Messaggi: 3181
Iscritto il: 03/04/2012, 13:17
Località: nottingham

Messaggioil 10/08/2017, 20:55

rommel1 ha scritto:Fare l'Arabia


il grosso problema è riuscire ad entrare, pare qualcuno sia riuscito ad ottenere visti di transito
As slow as possible, As fast as necessary
sergio977
Avatar utente
 
Messaggi: 1302
Iscritto il: 27/10/2009, 20:08
Località: Casalmaggiore (CR)
SOCIO AL

Messaggioil 11/08/2017, 9:10

sergio977 ha scritto:
rommel1 ha scritto:Fare l'Arabia


il grosso problema è riuscire ad entrare, pare qualcuno sia riuscito ad ottenere visti di transito


Si Sergio, ti confermo che qualcuno ci è riuscito (però è un T.O.), bisognerebbe informarsi all'ambasciata.
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 11/08/2017, 9:14

maurizioswo862 ha scritto:Esiste servizio RORO da Israele su
Salerno
Ravenna
Monfalcone

Non ho il vostro tempo ed esperienza (neanche la vettura) per viaggiare in Africa, ma conosco benissimo Israele e ho progettato un viaggio di una decina di giorni, estendibile a quindici con la Giordania, con la mia storica.
Cultura, turismo e avventura nel deserto israeliano
Prima o poi riusciro



Monfalcone... me la porterebbero a casa :mrgreen:
Non sarebbe male. Etiopia, Sudan, Arabia, Giordania, Israele (devo documentarmi un pò di più sull'Israele, dev'essere molto bello).
Anche se non visitare l'Egitto mi roderebbe un pò.
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 11/08/2017, 21:36

Felice di aiutarti
Sono di casa in Israele da piu' di trent'anni
Paese meraviglioso
MaurizioSWO862
PRINCYLAND FANS CLUB
maurizioswo862
Avatar utente
 
Messaggi: 3181
Iscritto il: 03/04/2012, 13:17
Località: nottingham

Messaggioil 12/08/2017, 10:55

ciao Ezio.......bello quel giro Etiopia e Sudan ma poi unico problema sono sempre le rotture di balle attraversare e andare in Arabia.......oppure puoi risalire in Egitto e andare con un piccoli traghetto ( costo circa 150 ) dollari dal porto di ( non ricordo il nome ) a Aqaba in Giordania e poi entri in Israele.......quando ero a Aqaba tanti lo facevano e era una corsa giornaliera......ho incontrato anche tanti tedeschi con cammion che entravano in Arabia tranquillamente senza problemi.......adesso non sò se la frontiera è aperta e si passa tranquillamente......ciao0
andrea scabini
Avatar utente
 
Messaggi: 255
Iscritto il: 16/02/2010, 2:03
Località: milano

Messaggioil 12/08/2017, 11:22

andrea scabini ha scritto:ciao Ezio.......bello quel giro Etiopia e Sudan ma poi unico problema sono sempre le rotture di balle attraversare e andare in Arabia.......oppure puoi risalire in Egitto e andare con un piccoli traghetto ( costo circa 150 ) dollari dal porto di ( non ricordo il nome ) a Aqaba in Giordania e poi entri in Israele.......quando ero a Aqaba tanti lo facevano e era una corsa giornaliera......ho incontrato anche tanti tedeschi con cammion che entravano in Arabia tranquillamente senza problemi.......adesso non sò se la frontiera è aperta e si passa tranquillamente......ciao0


Ciao Andrea
Anche a me non convince molto passare per l'Arabia, sarebbe ottimo il giro che dici tu: Etiopia, Sudan, Egitto, Giordania, Israele. Forse a questo punto sarebbe da spezzare in due: la prima fino a Khartum e poi un'altra da Khartum a Israele e poi imbarco per casa. Il traghetto che dici tu dovrebbe partire da Taba.
Per il Sudan e l'Egitto non mi dispiacerebbe viaggiare con una seconda macchina, giusto per essere un pò più tranquillo ma di questi tempi è difficile trovare compagni di viaggio in quelle zone.
Ciao
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 12/08/2017, 13:36

Ciao Ezio,
ad ott. torno giù e proseguo per Zimbabwe e Zambia e rientrerò in Italia per la fine di nov. A gen./feb. 2018 ho in programma la Tanzania per poi proseguire per il Kenia.
Quindo mi piacerebbe risalire in Etiopia, devo assolutamente tornare in Dancalia, e Sudan, probabilmente fine 18 inizio 19.
Se mi aspetti potremmo risalire insieme.
Carlo
carloma
Avatar utente
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 16/07/2009, 16:55
Località: roma

Messaggioil 12/08/2017, 18:24

carloma ha scritto:Ciao Ezio,
ad ott. torno giù e proseguo per Zimbabwe e Zambia e rientrerò in Italia per la fine di nov. A gen./feb. 2018 ho in programma la Tanzania per poi proseguire per il Kenia.
Quindo mi piacerebbe risalire in Etiopia, devo assolutamente tornare in Dancalia, e Sudan, probabilmente fine 18 inizio 19.
Se mi aspetti potremmo risalire insieme.
Carlo


Ciao Carlo
Settimana prossima faccio un giro di telefonate alle varie ambasciate e sento cosa dicono per quanto riguarda i visti. Poi inizio a stilare un programma per capire quanti giorni mi servono per finire di girare la Tanzania, il Kenya e l'Etiopia (parte della quale già visitata alcuni anni fa). A questo punto deciderò intanto il giro che voglio fare (o meglio che mi permettono di fare) ed eventualmente se farlo in due volte oppure in una sola magari allungando un pò il periodo.
Anche a me piacerebbe fare la Dancalia come pure qualche deserto in Sudan e Egitto ma da solo non credo sia il caso. Comunque vedremo.
Appena ho notizie sicure ti telefono così parliamo e magari ti posso dare qualche dritta anche per lo Zambia e Zimbawe.
Ciao
Ezio
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 15/08/2017, 23:57

ciao Ezio

Le mie ultime informazioni sull'Etiopia erano poco rassicuranti. Informati bene e non correre rischi. Se decidi di salire verso nord comunque:
- esiste la via teorica traghetto Port-Sudan Jedda e poi attraversare l'Arabia verso la Giordania; teoricamente puoi chiedere un visto di transito (dura 48 ore) e farcela ... ma non vedrai niente;
- un'alternativa sarebbe attraversare vero l'Oman e poi con i traghetti passare in Iran e risalire via Iran, Turchia etc.;
- se attraversi l'Egitto ricordati che la parte critica è il Sinai ... corto, ma pericoloso ... Evita il porto di Alessandria perché è la peggiore dogana del Mediterraneo ... il traghetto di cui parlava Andrea è quello da Nuweiba ad Aqaba (preso nel 2010); se lo prendi ricordati di prendere quello "veloce", quello lento è terribile ... In realtà però non hai bisogno di farlo perché se la tua destinazione è Israele, la frontiera Egitto Israele ad Eilat è aperta ...
- in ogni caso sia Israele che Giordania sono dei paesi bellissimi e meritano almeno due settimane ciascuno ... Gerusalemme poi ...
- da Haiffa c'è servizio RORO anche per il Pireo (almeno una volta la settimana) ... certo Monfalcone è più comodo ...

Approfitto per chiederti anch'io il tuo ultimo diario ...

a presto, alexis

PS. Sono in Grecia e non mi collego spesso ...
tsoukias
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 23/11/2015, 1:45
Località: Torino - Paris

Messaggioil 16/08/2017, 8:51

tsoukias ha scritto:ciao Ezio

Le mie ultime informazioni sull'Etiopia erano poco rassicuranti. Informati bene e non correre rischi. Se decidi di salire verso nord comunque:
- esiste la via teorica traghetto Port-Sudan Jedda e poi attraversare l'Arabia verso la Giordania; teoricamente puoi chiedere un visto di transito (dura 48 ore) e farcela ... ma non vedrai niente;
- un'alternativa sarebbe attraversare vero l'Oman e poi con i traghetti passare in Iran e risalire via Iran, Turchia etc.;
- se attraversi l'Egitto ricordati che la parte critica è il Sinai ... corto, ma pericoloso ... Evita il porto di Alessandria perché è la peggiore dogana del Mediterraneo ... il traghetto di cui parlava Andrea è quello da Nuweiba ad Aqaba (preso nel 2010); se lo prendi ricordati di prendere quello "veloce", quello lento è terribile ... In realtà però non hai bisogno di farlo perché se la tua destinazione è Israele, la frontiera Egitto Israele ad Eilat è aperta ...
- in ogni caso sia Israele che Giordania sono dei paesi bellissimi e meritano almeno due settimane ciascuno ... Gerusalemme poi ...
- da Haiffa c'è servizio RORO anche per il Pireo (almeno una volta la settimana) ... certo Monfalcone è più comodo ...

Approfitto per chiederti anch'io il tuo ultimo diario ...

a presto, alexis

PS. Sono in Grecia e non mi collego spesso ...




Ciao Alexis
Ieri ho ricevuto una mail da degli amici inglesi:

Hello!
How lovely to hear from you! We are back in England now and will be for 2 years. We shipped the car from Egypt 1 month ago.
There are lots of problems on that route I'm afraid. We have heard rumours that it is no longer possible to get into Ethiopia, as they are charging up to 3x the value of the car in cash instead of a carnet. This is new and I'm not sure if people have tried this yet, but you need to find out a bit more.
We tried to cross the sinai but were not allowed as they dont let 4x4s into the sinai. Also, I'm not sure if they let foreigners drive in. So we had to ship home. You could ship in Cyprus from Egypt but this route is getting difficult.
Sorry for the bad news. Let us know what you decide to do.


Se non riesco ad attraversare l'Etiopia sono blindato, non riesco a salire oltre il Kenya. Non potendo raggiungere Port Sudan o Gibuti l'unica alternativa che mi resta è spedire da Mombasa.
Anche ammesso di arrivare in Egitto resta il problema di come/dove entrare in Israele, so che in aprile Israele ha chiuso il valico di Eliat e non so se lo hanno più riaperto. E poi c'è il Sinai.....
Una opzione potrebbe essere spedire il mezzo da Mombasa fino a Porto Sudan, Gedda o direttamente in Israele (non so se sia fattibile).
Vedremo l'evolversi della situazione, sta di fatto che non vorrei proprio saltare la Giordania e l'Israele.

P.S.: Il M.A.E. sul suo sito Viaggiare Sicuri, in relazione alla patente di guida, così cita:

"per guidare in Etiopia occorre essere in possesso di regolare documento di guida rilasciato da queste Autorita’. La patente internazionale non risulta riconosciuta. La procedura e’ la seguente: il documento di guida italiano deve essere riconosciuto e tradotto presso l’Ufficio consolare dell’Ambasciata (costo circa 900 ETB); tale traduzione deve essere autenticata presso il Ministero degli Esteri etiopico (costo circa 300 ETB); infine, occore recarsi con tutti i documenti presso la Motorizzazione centrale di Kaliti, alla periferia sud di Addis Abeba, per ottenere la patente etiopica."

Per me questa è una novità, qualcuno sa qualcosa?

Ti ho inviato il diario di viaggio.
Ciao a presto
Ezio
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 16/08/2017, 19:32

Una precisazione
Il confine non e a Eilat, ma a Taba, attualmente chiuso
Unica possibilita il passaggio dalla Giordania

Non e possibile spedire direttamente da paesi arabi su Israele
MaurizioSWO862
PRINCYLAND FANS CLUB
maurizioswo862
Avatar utente
 
Messaggi: 3181
Iscritto il: 03/04/2012, 13:17
Località: nottingham

Messaggioil 16/08/2017, 21:40

maurizioswo862 ha scritto:Una precisazione
Il confine non e a Eilat, ma a Taba, attualmente chiuso
Unica possibilita il passaggio dalla Giordania

Non e possibile spedire direttamente da paesi arabi su Israele



Mai una gioia :cry:
Si Maurizio hai ragione, volevo dire Taba.
La cosa si complica. Non vedo altra soluzione che imbarcare il mezzo a Mombasa o Porto Sudan fino a Gedda, poi entrare in Giordania e poi Israele.
Nel frattempo ho chiamato l'ambasciata etiope. Non hanno saputo darmi nessuna risposta alle mie domande, l'unica cosa che mi hanno detto è che si può guidare con la patente internazionale.
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 17/08/2017, 7:32

Daiiiii non andiamo a prendere tutte le cazzate...................sono stato in Etiopia un sacco di mesi......mi hanno fermato un sacco di volte e nessuno ha mai avuto da dire ( e io la avevo pure scaduta e farl........ va bè comunque non capisco ( a meno che hanno cambiato le cose in questi ultimi mesi ) che problema c'è x entrare in Etiopia, o entri a Moyale dalla strada ormai tutta asfaltata o entri attraverso il lago Turkana come ho fatto io x tre volte e dove in teoria non esiste frontiera a meno che la vai a cercare te ......o vai a Omorate al posto di polizia........nessun problema x entrare e ancora meno se vuoi uscire,,,,,,,,la storia di mandare la macchina da Mombasa in un altro posto è una cazzata , ti costa il doppio che mandarla in Italia e neppure in Oman......per andarci la mandi a Dubai e poi ci vai via terra (costo da Gibuti 500 Doll ) e altri 500 per sdoganarla ecc. ecc........Se poi riesci entrare in Sudan e Egitto puoi arrivare al porto di Nuweiba e andare a Aqaba in Giordania,,,,,,,,,penso che anche se in frontiera hanno casini un europeo che ha attraversato l Africa in qualche maniera lo fanno passare ( io sono passato in Siria e Giordania senza visto e senza Carnet e quando ero arrivato tutti mi dicevano impossibile ) comunque ripeto che x Etiopia vai tranquillo io ci vado fra 15 giorni nel Kibisch e se potessi andrei in Sud Sudan e ci vado senza nessun problema.......ciao
andrea scabini
Avatar utente
 
Messaggi: 255
Iscritto il: 16/02/2010, 2:03
Località: milano

Messaggioil 17/08/2017, 10:13

andrea scabini ha scritto:Daiiiii non andiamo a prendere tutte le cazzate...................sono stato in Etiopia un sacco di mesi......mi hanno fermato un sacco di volte e nessuno ha mai avuto da dire ( e io la avevo pure scaduta e farl........ va bè comunque non capisco ( a meno che hanno cambiato le cose in questi ultimi mesi ) che problema c'è x entrare in Etiopia, o entri a Moyale dalla strada ormai tutta asfaltata o entri attraverso il lago Turkana come ho fatto io x tre volte e dove in teoria non esiste frontiera a meno che la vai a cercare te ......o vai a Omorate al posto di polizia........nessun problema x entrare e ancora meno se vuoi uscire,,,,,,,,la storia di mandare la macchina da Mombasa in un altro posto è una cazzata , ti costa il doppio che mandarla in Italia e neppure in Oman......per andarci la mandi a Dubai e poi ci vai via terra (costo da Gibuti 500 Doll ) e altri 500 per sdoganarla ecc. ecc........Se poi riesci entrare in Sudan e Egitto puoi arrivare al porto di Nuweiba e andare a Aqaba in Giordania,,,,,,,,,penso che anche se in frontiera hanno casini un europeo che ha attraversato l Africa in qualche maniera lo fanno passare ( io sono passato in Siria e Giordania senza visto e senza Carnet e quando ero arrivato tutti mi dicevano impossibile ) comunque ripeto che x Etiopia vai tranquillo io ci vado fra 15 giorni nel Kibisch e se potessi andrei in Sud Sudan e ci vado senza nessun problema.......ciao


Bhe se è per quello io me la sono rinnovata a Windhoek 8-)
L'informazione che mi hanno dato i due amici inglesi che sono passati poco tempo fa non era delle più rosee. Poi, come si sa, in Africa le cose cambiano di giorno in giorno. Io cerco di programmarmi il giro, almeno prenotandomi il volo di rientro. Mi sa che questa volta andrò avanti passo - passo, magari facendo i visti per l'Etiopia a Nairobi o Mombasa (per qui devo informarmi) visto che al confine non li fanno, poi si vedrà.
Devo comunque tenere in considerazione di imbarcarla da Mombasa, Porto Sudan o Gibuti. Le mie erano solo ipotesi che vanno verificate e approfondite (specialmente i costi).
Certo che arrivare a Nuweiba sarebbe il massimo, ma la vedo dura attraversare il Sinai.
Per info sulla frontiera ti mando un M.P.
Ciao
Ezio
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 17/08/2017, 10:26

ciao.....guarda che in Kenia non fanno visti x Etiopia......solo a quelli che vanno x lavoro......
andrea scabini
Avatar utente
 
Messaggi: 255
Iscritto il: 16/02/2010, 2:03
Località: milano

Messaggioil 17/08/2017, 10:45

ok, grazie.
Mior sburtà une Toyota che guidà une Jepp
Born to Run "the Boss"
L'unico uomo che io invidio è l'uomo che non è ancora stato in Africa - perché ha così tanto per guardare al futuro
rommel1
Avatar utente
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 07/04/2012, 15:20
Località: Gorizia

Messaggioil 17/08/2017, 12:19

Ciao Ezio,
Bravi! bentornati! Questa volta Vi ho seguito su youposition ( grazie a Gigi di Bz) . La prossima volta che venite in trentino fatevi sentire che facciamo due chiacchere finalmente di persona ;).
Noi siamo appena rientrati dal un bel "giro" in Uganda , a mio avviso immeritatamente trascurata negli itinerari più classici.
Paolo_tn
Avatar utente
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 16/12/2010, 16:39
Località: Trento

PrecedenteProssimo

Torna a RESOCONTI DI VIAGGIO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite