Africaland • Leggi argomento - Mil Mon - Viaggio in Mongolia

Mil Mon - Viaggio in Mongolia

Diari ed Appunti di Viaggio

Messaggioil 24/07/2019, 8:49

Mil Mon
Da Milano alla Mongolia.
Land Rover Defender 110.
28.565 chilometri.
Dal 5 aprile al 16 luglio 2019: 103 giorni.
2 persone, Jandira (24) e Lorenzo Merlo (61).
20 Paesi, Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Bulgaria, Turchia, Georgia, Azerbaigian, Mar Caspio, Turkmenistan, Uzbekistan, Tajikistan, Kirghijistan, Kazakhstan, Mongolia, Russia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria.

Il 16 luglio 2019
Sì è felicemente concluso MilMon, il viaggio in Mongolia.

Per ogni Paese, a partire dai balcanici, per culminare con la Mongolia e concludere con gli ex asburgici, abbiamo vissuto emozioni e apprezzato culture, nature e stili.

Se il viaggio ha la sua preziosità per aver raggiunto la Mongolia dopo aver percoso i 5 Stan che furono sovietici (Turkmenistan, Uzbekistan, Tajikistan, Kirgizistan, Kazakhstan) e in particolare la Pamir Highway lungo la variante della Wakhan Valley – una delle strade più elevate del pianeta, è la verde e desertica Mongolia che ne suggella la dimensione.

Navigazione.
Il viaggio è stato eseguito senza l’aiuto di GPS. Sono state impiegate tradizionali mappe cartacee e app di carte elettroniche.

Clima.
I primi 30 giorni sono stati caratterizzati da perturbazioni continue. Tuttavia anche nel resto del viaggio l’acqua non si è mai fatta dimenticare. Temperature d’estate asiatica in Turkmenistan e Uzbekistan. Fredde in parte del Tajikistan, Mongolia e Russia.

Impressioni.
Se per ogni Paese si possono ricordare emozioni e sentimenti, è il popolo tajiko quello che ci ha più impressionato. Nonostante la loro essenzialità, tutti, indipendentemente dal rango sociale e condizione urbana o rurale, esprimevano gioia nell’incontrarci e soddisfazione nel poterci aiutare. Senza mai chiedere o aspettarsi nulla in cambio.

Difficoltà.
La macchina non ha goduto di ottima salute. Non di rado abbiamo avuto piccoli o grandi problemi meccanici ed elettrici da risolvere. I duemila chilometri, dal confine Russia-Ucraina fino a casa, sono stati percorsi senza un giunto e con problemi alla trasmissione. La riparazione effettuata a Valyki in Russia, che forse qui mai sarebbe stata approntata – anche secondo quel meccanico “buona solo per 200 chilometri” – ha resistito per oltre 2000, fino a casa.

Relazioni umane.
Nessun problema di relazioni. Le sacche di islamismo tajike e kirgise non si sono fatte sentire ad alcun livello. Semmai ha fatto specie l’indifferenza spesso presente nelle relazioni con i mongoli buddhisti.
Nessun richiamo anche da parte della criminalità comune, aspetto sociale estremamente assente in quelle culture lontane dall’Europa, ma anche in Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Germania. Neppure in una occasione abbiamo dovuto valutare in termini di sicurezza, dove fermarci per passare la notte in macchina.

Terreno.
Estremamente duro o fangoso. Il disgelo primaverile ha mantenuto le sue promesse con frane e condizioni da ridotte. Tôle ondulée di dimensioni mai viste hanno percosso la macchina per migliaia di chilometri.
Ma, abbiamo visto ruspe spianare le piste, forse opera che si ripete ad ogni inizio stagione.

Traccia.
La traccia graficamente raccontata nell'immagine qui sotto corrisponde a quanto effettivamente percorso.

Supporto.
Tony Gialdini - Spot (Brescia)
Passione Motori - Preparazione meccanica (San Giorgio su Legnano MI)
Wassa - Occhiali innovativi (Milano)
Indel B - Frigorifero (Sant’Agata Feltria RN)
Milano Meravigliosa - Comunicazione (Milano)
Omnia Sport – Telefono satellitare e Garmin (Romagnano Sesia NO)
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 24/07/2019, 8:57

La traccia grafica sull'adesivo dei finestrini posteriori e quella effettivamente percorsa marcata dai segnali Spot.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 24/07/2019, 9:42

Immagini e commenti.
Facebook: MilMon-Riding to Mongolia
Instagram: riding.to.mongolia - MilMon
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 24/07/2019, 9:43

Grazie, interessantissimo!
michele2
Avatar utente
 
Messaggi: 384
Iscritto il: 18/12/2006, 9:14
Località: Lago Maggiore

Messaggioil 24/07/2019, 10:34

Fantastico grazie, il mio sogno nel cassetto...
Nankuru nai sa
cauntry
Avatar utente
 
Messaggi: 1664
Iscritto il: 25/11/2009, 19:00
Località: Milano sud-ovest
SOCIO AL

Messaggioil 24/07/2019, 23:07

Finalmente un bel post! Grazie.
taglia2
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 06/02/2013, 19:20
Località: brianza

Messaggioil 25/07/2019, 7:22

Super!
<<Mollare qualcosa, che sia un lavoro o un'abitudine, significa svoltare e accertarsi di essere ancora in cammino verso i propri sogni>> R. Potts
syncroman
Avatar utente
 
Messaggi: 623
Iscritto il: 10/06/2010, 17:49
Località: Monti trentino-modenesi

Messaggioil 25/07/2019, 10:25

Grandi. Noi abbiamo intenzione di fare qualcosa di molto simile ma a tappe per via del tempo. 4 o 5 viaggi lasciando la macchina in giro.
Di diverso c'è che vorremmo anche fare l'Iran, geopolitica permettendo...
Complimenti!
Il punto di partenza è senza dubbio il viaggio...(non saprei)
El Land Rover es un otro camello... (cammelliere ex Sahara spagnolo)
Per fare il passo più lungo della gamba basta fare un saltello... (mia)
Hay mas tiempo que vida... (dal Guatemala)
chiccopaqe
Avatar utente
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 26/10/2006, 20:56
Località: Pavia

Messaggioil 25/07/2019, 10:34

Certo, geopolitica permettendo.
Ma è un ritornello che gira sempre nel mondo occidentale.
Viaggiare in Iran è particolarmente remunerativo.
Là, come per la verità anche altrove, hai a che fare con la genuinità, l'onestà, la disponibilità delle persone.
Nessun rancore verso gli occidentali, quantomeno verso gli italiani.
Semmai molta curiosità e voglia di sapere dell'Occidente.
Nessuno sguardo torvo, neppure una volta.
Come saprai serve il Carnet de passages: tempo e denaro.
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 25/07/2019, 10:58

Bellissimo viaggio... grazie per averlo postato qua..


Sent from my iPhone using Tapatalk
eboati
 
Messaggi: 1168
Iscritto il: 05/06/2007, 14:50
Località: Bergamo, Italia e Ginevra, Svizzera

Messaggioil 25/07/2019, 11:07

Gran bel viaggio, complimenti. 8-)
verdone
Avatar utente
 
Messaggi: 4878
Iscritto il: 10/03/2010, 21:03
Località: Veneto

Messaggioil 25/07/2019, 12:03

Fantastico !
roma47
 
Messaggi: 579
Iscritto il: 30/01/2005, 10:12

Messaggioil 30/07/2019, 11:02

Viaggio bellissimo.......quanti km aveva la tua Defender alla partenza?
giac
 
Messaggi: 324
Iscritto il: 15/12/2015, 23:18
Località: Genova/Imperia

Messaggioil 30/07/2019, 11:46

370 mila
Non ha mai fatto catena di distribuzione.
ciao
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 30/07/2019, 14:10

ekarrt ha scritto:370 mila
Non ha mai fatto catena di distribuzione.
ciao

:o :o complimenti anche da parte mia, tanta sana invidia :D :D
FR
pipporiva
Avatar utente
 
Messaggi: 331
Iscritto il: 20/01/2012, 10:24
Località: lecco

Messaggioil 30/07/2019, 15:39

ekarrt ha scritto:370 mila
Non ha mai fatto catena di distribuzione.
ciao


Ciao, negli anni, che lavori hai fatto al motore? Giusto per capire cosa controllare...
Il punto di partenza è senza dubbio il viaggio...(non saprei)
El Land Rover es un otro camello... (cammelliere ex Sahara spagnolo)
Per fare il passo più lungo della gamba basta fare un saltello... (mia)
Hay mas tiempo que vida... (dal Guatemala)
chiccopaqe
Avatar utente
 
Messaggi: 2079
Iscritto il: 26/10/2006, 20:56
Località: Pavia

Messaggioil 30/07/2019, 16:39

Ciao
- manutenzione ordinaria per anni a 15 mila
- ultimamente a 20 mila

- sostituzione crociera albero trasmissione posteriore prima di Mil Mon ma in avaria da tempo
- sostituzione guarnizione motore prima di Mil Mon
- al momento lo scambiatore o meglio, il radiatore carburante, con temperature un po' fredde, perde
- da anni disinstallata egr
- da anni installato scarico lineare
- disinstallato dall'acquisto (73 mila km) il climatizzatore
- installazione doppio paraolio alla scatola del riduttore, perdeva un goccio e poi non più

- miglioramento coppia, ma poi la centralina modificata è andata in avaria ed è stata sostituita.

Dunque praticamente poco e niente al motore.
Aggiungo che ho una guida, diciamo, gentile.
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 30/07/2019, 17:13

Il radiatore carburante sono i soliti due o-ring alle estremità che si seccano col tempo ed a freddo non tengono, te la cavi con poca spesa.

Il tuo elenco è la reale dimostrazione che non serve farsi troppe pippe mentali su manutenzioni preventive o sostituzione di pezzi in previsione che possano rompersi.

Usare un mezzo con cognizione e non come se lo avessi rubato ogni volta e normale cura, per buona pace dei maniaci e paranoici del rumorino.

Complimenti per il viaggio! ;)
UN DEFENDER SENZA BOCCHETTE E' COME UNA DONNA SENZA TETTE
Fumagazzi
Digger
Avatar utente
 
Messaggi: 4635
Iscritto il: 03/03/2010, 21:38
Località: Genova

Messaggioil 30/07/2019, 17:55

Sì, vero gli o-ring.
Nel viaggio ne ho recuperati vari calcolando a occhio la misura giusta.
Non che sia stato semplice, come trovare il pane, ma alla fine sono venuti fuori.
Avevo pure la misura e il tipo di materiale ideale, indicazione trovata qui sul forum, ma loro non sapevano che farsene.
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Messaggioil 30/07/2019, 17:59

Aggiungo che le migliaia di km davvero duri hanno stressato molto la meccanica.
Guarnizioni, gommini, dadi sono da portare, oltre ai soliti ricambi e chiavi specifiche.
ekarrrt
ekarrt
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/06/2003, 10:42
Località: milano

Prossimo

Torna a RESOCONTI DI VIAGGIO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite