Africaland • Leggi argomento - Progetto DeSeries

Progetto DeSeries

Tutto sui prototipi e veicoli speciali

Messaggioil 01/04/2023, 12:46

Whitedog ha scritto:Il classico terreno appenninico...prevalentemente bosco, pietra quando riesco a trovarne...

Ottimo a sapersi :mrgreen: ... Allora andrò ben tranquillo ;).

kloda ha scritto:luoghi meravigliosi veramente...e gran mezzo!!!

forse lo avete già detto...che pneumatici montate?


Grazie mille :D . Sotto abbiamo le 285/75/16 Toyo.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 13/05/2023, 18:10

Dopo qualche altro mesetto, passato tra modifica qui e modifica la sulla 88 per affinarne un pò il comfort di guida e le prestazioni, abbiamo terminato anche il "ripristino" del 109 di un amico, che non andava più in moto causa pompa cav K.O, scatola di rinvio sterzo demolita, balestre finite, ammortizzatori spezzati, frizione devastata, pompe frizione finite anche loro, cuscinetti diff post e mozzi ruota maciullati insieme a tutto il resto che non andava e ancora non va come dovrebbe. Cosi, finalmente abbiamo fatto un piccolo giro di test con due Series!! Che dire.. Allo 00:30 del video, non stuzzicatelo, che poi fate arrabbiare il 200 :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

https://www.youtube.com/watch?v=f_lRtNGaqv0
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 13/05/2023, 18:36

Like messo ;)
Elias-02
Avatar utente
 
Messaggi: 253
Iscritto il: 22/12/2021, 18:12

Messaggioil 13/05/2023, 18:55

Me lo sono gustato fino alla fine...che meraviglia di mezzi...e forse l'ho già detto...che posti...

Cosa aggiungere...vi invidio e vi ammiro...
Cast a cold Eye
On Life, on Death.
Horseman, pass by
kloda
Avatar utente
 
Messaggi: 974
Iscritto il: 23/06/2019, 22:29
Località: Milano

Messaggioil 13/05/2023, 21:51

Angio ha scritto:Allo 00:30 del video, non stuzzicatelo, che poi fate arrabbiare il 200 :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Non ho capito perché ha rallentato per farvi andare via.









:mrgreen:
SUPERIUS SUPERIS INFERIUS INFERIS

[SPOILER] : You will die.
jerry
Avatar utente
 
Messaggi: 1758
Iscritto il: 19/03/2007, 18:00
Località: Mordor

Messaggioil 14/05/2023, 11:05

Elias-02 ha scritto:Like messo ;)

Grazie mille :D :3

kloda ha scritto:Me lo sono gustato fino alla fine...che meraviglia di mezzi...e forse l'ho già detto...che posti...

Cosa aggiungere...vi invidio e vi ammiro...

Grazie mille, beh, cerchiamo sempre di preservare e godere di questi luoghi in maniera rispettosa ;)

Non ho capito perché ha rallentato per farvi andare via.









:mrgreen:


:lol: :lol:
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 18/08/2023, 22:03

Ebbene, un piccolo aggiornamento anche di qua. Arrivato un componente per upgrade al posteriore, Warn 9000I XD. Non è un verro moderno, ne veloce. Spero e credo però che sia affidabile come è noto essere per la famiglia Warn. Preso, revisionato, ingrassato e sigillato nuovamente. Speriamo entri nel telaio dove vorremmo installarlo, a breve inizieremo un pò di studio per capire come fare. L'idea è quella di installarlo sulla traversa centrale subito dietro il freno a mano, in maniera tale da non caricare questi 30kg sulla parte posteriore del mezzo, praticamente sull' X member a sbalzo, e cercare di mantenere comunque bilanciato peso-baricentro montandolo più in basso possibile. Steremo a vedere :mrgreen: .
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 19/10/2023, 8:20

ciao! l'idea del verricello posteriore mi ha sempre intrigato... sarebbe interessante vedere che soluzione hai trovato!
lupetto dalla palude pontina
lupetto
Avatar utente
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 26/11/2007, 19:13
Località: sezze scalo

Messaggioil 19/10/2023, 8:39

Su mezzi senza serbatoio dietro hai tutta la libertà del mondo per poterlo fissare e i puoi sbizzarrire con la fantasia.

Io col TD5 ho dovuto metterlo dentro al cassone proprio per quel motivo, a meno di non fare come un mio amico che ha messo serbatoio del 300!
UN DEFENDER SENZA BOCCHETTE E' COME UNA DONNA SENZA TETTE
L'importante non è la meta, ma le bestemmie che tirerai durante il viaggio
Digger
Avatar utente
 
Messaggi: 5048
Iscritto il: 03/03/2010, 21:38
Località: Genova

Messaggioil 20/10/2023, 7:08

il cassone è occupato dai quadrupedi, al piano di sotto c'è il serbatoio (che, dopo aver fatto il pieno, diventa il componente più prezioso di tutta la vettura) :?
grazie di avermi riportato coi piedi per terra :D
però mi piacerebbe lo stesso vedere un esempio di installazione nella posizione ipotizzata da Angio
lupetto dalla palude pontina
lupetto
Avatar utente
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 26/11/2007, 19:13
Località: sezze scalo

Messaggioil 20/10/2023, 8:42

Anche nel mio cassone c'è il quadrupede, il verricello (comunque asportabile in 1 minuto) occupa la zona vicino al portellone, il resto del pianale è libero.
UN DEFENDER SENZA BOCCHETTE E' COME UNA DONNA SENZA TETTE
L'importante non è la meta, ma le bestemmie che tirerai durante il viaggio
Digger
Avatar utente
 
Messaggi: 5048
Iscritto il: 03/03/2010, 21:38
Località: Genova

Messaggioil 21/10/2023, 12:30

Buongiorno ragazzi, purtroppo il tempo per lavorare al DeSeries è veramente molto molto poco in questo periodo e per di più lo sto utilizzando per la raccolta delle castagne, quindi sta lavorando :mrgreen: , però qualcosina si è mossa lo stesso. Nel frattempo è arrivato anche il nuovo Ashcroft che prenderà posto all'anteriore per completare cosi il mezzo in quanto a trazione. Allora, realizzata la staffa di supporto del verro che prenderà posto tra i longheroni del telaio, giusto dietro il triangolo del ponte posteriore. il verricello sarà installato in posizione "coricata" in maniera tale da non fuoriuscire eccessivamente dai longheroni del telaio, cosi facendo, è possibile arrivare a sganciare la frizione dal foro della traversa posteriore, la dove uscirà anche il cavo del verro. Per ora abbiamo pensato di realizzare una bocca in alluminio a forma del foro per evitare di logorare rapidamente il cavo, ciò che sto studiando al momento, è come far riavvolgere quanto più dritto possibile il cavo sul tamburo data la sua posizione leggermente decentrata rispetto a quella del foro presente sulla traversa.

PS: ho recuperato due ponti Discovery 200 e stavo pensando di sfruttarne pera e coppia conica per conservare il mio diff cosi com'è perchè ancora integro e ben funzionante. E' possibile montare il blocco Ashcroft su pera 200 con la c.c. proveniente dal diff 200 e montarlo su ponte 300?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 21/10/2023, 12:48

Perché ricostruire la traversa non ti andava? :mrgreen:
C'è una bella idea di payustek che ne fa una imbullonata al telaio, opportunamente preparato. Non credo per la tua manualità sia un problema replicarla.
Si potrebbe ricavare una culla in centro, con l'uscita con una bocca classica, come sul paraurti anteriore.
Se lo monti sul posteriore non lo vedo così problematico per la distribuzione dei pesi, anzi, bilanci un po' il peso secondo me
Babbano
 
Messaggi: 3349
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 22/10/2023, 19:11

In verità, sempre per non "snaturare" eccessivamente l'estetica del mezzo, avevamo optato per montarlo nascosto ed avanzato e non a sbalzo. Online non ho trovato qualcosa a cui fare riferimento per l'idea di cui mi scrivevi, però mi piacerebbe vedere qualche foto per capire come si son regolati loro. Invece, per quanto riguarda il bilanciamento pesi, su questo mezzo, qualunque cosa venga messa posteriormente, tende ad alleggerire il gia precario carico al ponte anteriore. Quindi, altri 30kg a sbalzo non mi fanno proprio ben pensare, quanto meno, cerchiamo di tenerlo più vicino alle molle e al ponte possibile, perchè sfortunatamente più avanzato non ci sta in alcun modo. Affermo ciò, poichè stiamo facendo delle prove con il 300 nel castagneto proprio in questi giorni, che ha notoriamente il motore bello avanzato e la differenza è veramente abissale. Mentre il DeSeries carico tende a sollevare la ruota anteriore esterna in salita mentre si curva, il Defender con lo stesso carico nel cassone non soffre in alcun modo il carico. Sotto, una foto scattata al volo anche se, già scaricata la sponda posteriore di 2 sacchi, per un totale di 10 sacchi da quasi 60kg ognuno caricati! :mrgreen:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 22/10/2023, 19:26

viewtopic.php?f=30&t=120958&start=40
È in questa pagina della discussione, il penultimo messaggio
Babbano
 
Messaggi: 3349
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 22/10/2023, 21:05

Ah, adesso si, è utto molto più chiaro ciò di cui mi parlavi sopra. ti dirò, pure senza verricello, non è per niente una cattiva idea quella di avere un X member imbullonato allo chassis!
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 05/11/2023, 11:43

Buongiorno. Allora, finalmente ho potuto riprendere un pò i lavori e quindi, il primo passo è stato quello di sostituire finalmente i silent bloc posteriori del triangolo e montare due nuovi puntoni a lunghezza originale del Defender sempre con puntoni nuovi, cosi da aver recuperato 2.5cm di lunghezza passo al posteriore, ovviamente il caster è stato riadattato in base al nuovo passo. All'anteriore invece, ho spessorato i puntoni di 6mm lato telaio in modo da aver recuperato qualcosina anche li, potrei fare anche il doppio di spessore ma sono indeciso se continuare ad avanzare il ponte o meno anche per via delle interferenze, ma potrò saperlo solo provando un pò il mezzo appena tornerò con le 285 nuove che sono più grandi delle 255 slick che ho utilizzato questa estate. Dopo di che, sono partito con il montaggio del blocco Ashcroft anteriore e questa volta, vorrei provare a montarlo da me, partendo una pera differenziale Discovery 200, quindi, smontato tutto, tirato via i cuscinetti e praticato il foro da 11.5mm, adesso non resta che maschiare ad 1/4" se non vado errato. Dopo di che, inizierà il calvario del rimontaggio. Che metodo potrei utilizzare per centrare il pignone alla corona in maniera più "semplice"?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 19/11/2023, 13:15

E allora, altro piccolo aggiornamento. Ho installato il blocco sulla pera e non sembra essere stato troppo complicato, è bastato mettere in linea la corona con il pignone, aggiungere gli spessori per la corretta altezza e il corretto precarico dei cuscinetti al pignone e accertarsi che una volta serrato, senza paraolio ruotasse libero e senza impedimenti, controllare il corretto centraggio della corona al differenziale tramite comparatore, controllare il gioco dell'accoppiamento tramite i due precarichi laterali "0.11" nel mio caso, serrare il tutto, ricontrollare le tolleranze date prima del serraggio, controllare che il pignone sporcasse la corona la dove toccava precedentemente senza esse ne piu alto ne piu basso e sembrerebbe essere tutto ok. Anche il meccanico che mi ha montato il posteriore un anno fa, lo ha ricontrollato e dice essere ok :D . Il tutto realizzato con calma in 2 pomeriggi di lavoro fino a tarda sera. Finalmente installato anche il freno a mano, leveraggio di provenienza Discovery che si adatta perfettamente al mio caso e sostituite le due flangette anteriori che ormai erano arrivate verso il loro fine vita. In più, in questi giorni, stiamo proseguendo con la conversione di un 19j in 200 con ponti 300 quindi siamo presi su più fronti.

PS: pera e coppia conica di provenienza Discovery 200tdi con diff 10 cave, sono calzati a pennello sulla busta del 300, unica nota, ho dovuto inserire 4 rondelle di spessore su 4 perni per recuperare la differenza di spessore tra la pera 300 e quella disco 200 ma una sciocchezza.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 19/11/2023, 13:23

Al contempo, stiamo lavorando anche agli interni per semplificarli e renderli più "definitivi". In pratica, i blocchi possono essere azionati separatamente, anteriore e posteriore, ed il compressore onde evitare inserimenti accidentali vista la loro posizione, può essere attivato solo dal pulsante centrale fisicamente sotto chiave. Stesso per il comando del futuro winch posteriore, attivabile solo tramite pulsante di attivazione al suo fianco, su quest'ultimo non era indispensabile come per i blocchi mettere un bottone fisicamente chiuso e bloccato. In più, stiamo preparando la nuova plancia anteriore ed il supporto per il radiocomando del winch anteriore.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 03/01/2024, 13:26

Visto che in questi giorni non posso muovermi da casa, pubblico l'ultimo aggiornamento di rinforzo che avevamo iniziato ad installare al nostro De Series che dovrebbe risolvere un problema alquanto fastidioso. In pratica la piastra creata precedentemente da 8mm applicata allo chassis per sorreggere la scatola di sterzo, ha sfondato il telaio aprendolo dove maggiormente sollecitato, nella parte bassa in corrispondenza della staffa, come una scatoletta di simmenthal, poiche tendeva a scaricare la forza integralmente su una piccola porzione di chassis!! A questo punto abbiamo riallineato il tutto, ed inserito la piastra visibile in foto " da 6mm" che copre una superfice maggiore, distribuendo le forze su una zona più ampia del longherone e contribuendo ad irrobustirlo. Dopo di che, questa verrà saldata nei fori visibili e lungo i bordi, verrò creata una piastra di rinforzo inferiore ad hoc che farà da congiunzione tra questa e quella già presente della barra panhard che si trova nelle immediate vicinanze, creando cosi un unico corpo che avvolge tutto lo scatolato del telaio su un perimetro molto piùabbondante rispetto a quello sfruttato sino ad ora. .






Qui invece, abbiamo un video dello scorso anno in cui abbiamo fatto provare per la prima volta la nostra DeSeries ad un amico che non aveva mai guidato un fuoristrada :mrgreen:

https://www.youtube.com/watch?v=Z9Ebf_KcMfE
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1782
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

PrecedenteProssimo

Torna a PROTOTIPI & LRSV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti