Africaland • Leggi argomento - Ex Range Proto..

Ex Range Proto..

Tutto sui prototipi e veicoli speciali

Messaggioil 18/09/2017, 15:22

Ebbene si, sono arrivato anche in quest'area del forum, passando dai Defender ai Series, ora sono ai proto, questa volta non è un mio mezzo, però, è di un mio caro amico fuoristradista detto simpaticamente "Peppino Mznell". Tutto ha avuto inizio due settimane fa, durante una passeggiata in fuoristrada viene fuori che ha questo proto fermo da ben 3 anni poichè a suo dire aveva il riduttore rotto e dopo aver speso 25000 mila, si 25 mila euro per farselo costruire e preparare, ha partecipato ad una sola gara di trial dopo di che ha " ipoteticamente rotto" il riduttore e non ha potuto più utilizzarlo, per sostituire il su detto riduttore gli avevano chiesto altri 6 mila euro, al che aveva deciso che visti i costi elevati era meglio tenerlo fermo, mi disse: ha riduttore range ma va solo in posteriore, si sarà rotto. Motore 3.9 V8 , cambio LT77 e riduttore LT230 con ponti patrol GR, blocco post originale e ant ARB con pneumatici da 39.5 . Mi dico, ma non può andare in posteriore :shock: , incontriamoci la settimana prossima e vediamo cosa può essere. Ovviamente ammise subito che: non ne capisco, preferisco farmelo fare, pago e ringrazio, non son capace sulle auto. Arriviamo domenica pomeriggio sul posto ed evidentemente il mezzo dopo aver passato un anno fermo all'aperto senza alcuna copertura e altri 2 anni sotto una tettoia non era al massimo del suo splendore. 2 optima da 75 montate su, doppio verro, ecc ecc. Di andare in moto all'inizio non volle saperne, quindi insieme ad un altro nostro amico fuoristradista meccanico venuto ad aiutarci, decidiamo di mettere mano al motore per farlo almeno partire, lui un pò giù di morale ma noi convinti, quindi, via debimetro, spinterogeno, cablaggi candele, candele, pompa della benzina elettrica, filtri benzina, tubazioni varie, cinghie, sostituzione olii, controllo rapido al cablaggio elettrico e dopo circa 40 minuti, messi due cavi sulle batterie esauste, finalmente il V8 prende vita, vediamo il sorriso sulla faccia di Peppino, cosi proseguiamo, l'amico meccanico a controllare il sotto, alberi di trasmissione con perni tranciati e li sostituisce, controllo dei giochi, lo scarico rimasto appeso, risistemato, regisrata al freno a mano e in tanto io su, metto mano al leveraggio del riduttore. Semplicemente la spinetta del leveraggio era saltata e non innestava più il blocco, sotto con un perno nuovo, registratat veloce alla pompa frizione e si va a provare la macchina. Frenava poco e solo dietro, però il blocco centrale entrava, il blocco post entrava e l'ARB avanti no, il verricello ant andava e il post no. Allora, vista l'ora ormai tarda decidiamo di rientrare con l'amico meccanico, abitiamo a circa 40km da dove si trova il proto, entusiasti, giornata fruttuosa. Ieri siam tornati e abbiamo terminato di sistemare ciò che non eravamo riusciti l'altra volta, cambiato l'olio ai freni, spurgato e ricaricato per bene adesso frena mostruosamente, il verricello post aveva ossido ovunque e staccabatteria fuso, sostituito e ripulito va una cannonata anche lui, Il blocco ant non siamo riusciti a controllarlo e le due optima, ahimè, son da buttare. Carico qualche foto e in serata spero di riuscire con un mini video fatto ieri.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare..
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1591
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 16/12/2017, 23:30

Angio ha scritto:Ebbene si, sono arrivato anche in quest'area del forum, passando dai Defender ai Series, ora sono ai proto, questa volta non è un mio mezzo, però, è di un mio caro amico fuoristradista detto simpaticamente "Peppino Mznell". Tutto ha avuto inizio due settimane fa, durante una passeggiata in fuoristrada viene fuori che ha questo proto fermo da ben 3 anni poichè a suo dire aveva il riduttore rotto e dopo aver speso 25000 mila, si 25 mila euro per farselo costruire e preparare, ha partecipato ad una sola gara di trial dopo di che ha " ipoteticamente rotto" il riduttore e non ha potuto più utilizzarlo, per sostituire il su detto riduttore gli avevano chiesto altri 6 mila euro, al che aveva deciso che visti i costi elevati era meglio tenerlo fermo, mi disse: ha riduttore range ma va solo in posteriore, si sarà rotto. Motore 3.9 V8 , cambio LT77 e riduttore LT230 con ponti patrol GR, blocco post originale e ant ARB con pneumatici da 39.5 . Mi dico, ma non può andare in posteriore :shock: , incontriamoci la settimana prossima e vediamo cosa può essere. Ovviamente ammise subito che: non ne capisco, preferisco farmelo fare, pago e ringrazio, non son capace sulle auto. Arriviamo domenica pomeriggio sul posto ed evidentemente il mezzo dopo aver passato un anno fermo all'aperto senza alcuna copertura e altri 2 anni sotto una tettoia non era al massimo del suo splendore. 2 optima da 75 montate su, doppio verro, ecc ecc. Di andare in moto all'inizio non volle saperne, quindi insieme ad un altro nostro amico fuoristradista meccanico venuto ad aiutarci, decidiamo di mettere mano al motore per farlo almeno partire, lui un pò giù di morale ma noi convinti, quindi, via debimetro, spinterogeno, cablaggi candele, candele, pompa della benzina elettrica, filtri benzina, tubazioni varie, cinghie, sostituzione olii, controllo rapido al cablaggio elettrico e dopo circa 40 minuti, messi due cavi sulle batterie esauste, finalmente il V8 prende vita, vediamo il sorriso sulla faccia di Peppino, cosi proseguiamo, l'amico meccanico a controllare il sotto, alberi di trasmissione con perni tranciati e li sostituisce, controllo dei giochi, lo scarico rimasto appeso, risistemato, regisrata al freno a mano e in tanto io su, metto mano al leveraggio del riduttore. Semplicemente la spinetta del leveraggio era saltata e non innestava più il blocco, sotto con un perno nuovo, registratat veloce alla pompa frizione e si va a provare la macchina. Frenava poco e solo dietro, però il blocco centrale entrava, il blocco post entrava e l'ARB avanti no, il verricello ant andava e il post no. Allora, vista l'ora ormai tarda decidiamo di rientrare con l'amico meccanico, abitiamo a circa 40km da dove si trova il proto, entusiasti, giornata fruttuosa. Ieri siam tornati e abbiamo terminato di sistemare ciò che non eravamo riusciti l'altra volta, cambiato l'olio ai freni, spurgato e ricaricato per bene adesso frena mostruosamente, il verricello post aveva ossido ovunque e staccabatteria fuso, sostituito e ripulito va una cannonata anche lui, Il blocco ant non siamo riusciti a controllarlo e le due optima, ahimè, son da buttare. Carico qualche foto e in serata spero di riuscire con un mini video fatto ieri.
Mi sembra proprio un bel mezzo!!

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
Nell'incerto..gas aperto

il giorno più facile era ieri
map
Avatar utente
 
Messaggi: 1019
Iscritto il: 14/10/2006, 19:56
Località: tra Rosignano Solvay e Genova

Messaggioil 17/12/2017, 8:35

Che bella storia! :P
SCRITTA COLORATA A CASO PER ATTIRARE L'ATTENZIONE

Official Shitposter AL Awards 2019
quello_là
Avatar utente
 
Messaggi: 6495
Iscritto il: 30/01/2011, 18:21
Località: vicenza - pistoia

Messaggioil 17/12/2017, 8:41

Bravi avete riportato alla luce un bel proto
turbonuvoletta4x4
 
Messaggi: 435
Iscritto il: 19/11/2013, 20:30
Località: cagli (pu)

Messaggioil 04/02/2018, 11:35

seguo con interesse
Nino Verydisco 1 T200
un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso!
Nelson Mandela
You can go fast
I can go anywhere
giampy66
Avatar utente
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 27/10/2013, 21:40
Località: Cunardo (varese)


Torna a PROTOTIPI & LRSV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite