Africaland • Leggi argomento - Progetto DeSeries

Progetto DeSeries

Tutto sui prototipi e veicoli speciali

Messaggioil 13/02/2023, 16:59

Stamattina, dopo aver letto il messaggio di Angio, mi sono andato a cercare tutte le sue citazioni: alcune le ricordavo, altre no, ma è da stamattina che ci se ci penso, rido da solo. Davvero un grande! :lol: :lol: :lol:
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 2328
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 13/02/2023, 19:32

Io più che hai semiassi posteriori, mi preoccuperei degli anteriori, perché ora quando sali in twist col blocco inserito, non perdi più aderenza e ti fermi, ma proseguirai senza accorgertene con la ruota anteriore alzata che frulla bella tranquilla, e quando ricade......sdeeeeeng :mrgreen:
Babbano
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 13/02/2023, 20:12

Andreacat ha scritto:ah, con la descrizione di Boskoviana memoria pensavo che fosse partito il primo semiasse :D

Diciamo che è il primo pensiero ogni qual volta premo il pulsante per caricare il compressore del blocco :lol: :lol:

cero ha scritto:No Ade, ma che Boskov, è Markku "maximum attack" Alen.

“Se gommo tiene, io vince gara! Se gommo non tiene, io come bomba dentro montagna”.

T.n.T. ha scritto:Stamattina, dopo aver letto il messaggio di Angio, mi sono andato a cercare tutte le sue citazioni: alcune le ricordavo, altre no, ma è da stamattina che ci se ci penso, rido da solo. Davvero un grande! :lol: :lol: :lol:

:3 :3

Babbano ha scritto:Io più che hai semiassi posteriori, mi preoccuperei degli anteriori, perché ora quando sali in twist col blocco inserito, non perdi più aderenza e ti fermi, ma proseguirai senza accorgertene con la ruota anteriore alzata che frulla bella tranquilla, e quando ricade......sdeeeeeng :mrgreen:

Diciamo che non utilizzando la 3a, la rotazione anteriore non è eccessiva, però il pensiero di fare il botto da un momento all'altro c'è sempre!! E' come essere seduti su una bomba innescata di cui non si può leggere il cronometro con il tempo rimanente :mrgreen: :lol:
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 13/02/2023, 20:49

Ed eccoci! La devo pesare, la differenza tra questa ed il 19j era veramente tanta, mentre lui aveva difficoltà nel muoversi, partire o divincolarsi, l'88 sembrava essere perennemente in galleggiamento.

https://www.youtube.com/watch?v=4DsfLLkfOgc
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 14/02/2023, 13:16

Hai le molle originali Discovery?
Babbano
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 14/02/2023, 15:40

Babbano ha scritto:Hai le molle originali Discovery?

Sisi, molle Disco 300 stock. Però ho aggiunto 6cm di spessore dietro e 5 avanti!...
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 14/02/2023, 18:14

Le molle originali del disco sono un ottimo compromesso. Almeno sul Discovery. Sono progressive e secondo me copiano il fondo in maniera egregia. Il Defender ha molle più rigide. Io nonostante abbia almeno 4 o 5 coppie di molle rialzate accumulate nel tempo, faccio fatica ad abbandonare le molle originali leggermente spessorate
Babbano
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 14/02/2023, 19:31

Babbano ha scritto:Le molle originali del disco sono un ottimo compromesso. Almeno sul Discovery. Sono progressive e secondo me copiano il fondo in maniera egregia. Il Defender ha molle più rigide. Io nonostante abbia almeno 4 o 5 coppie di molle rialzate accumulate nel tempo, faccio fatica ad abbandonare le molle originali leggermente spessorate


Non sapevo che quelle disco fossero progressive, anzi, all'inizio ne acquistammo 4 per Defender "Soft" +5cm, per evitare gli spessori vari, però con il peso dell'88 era impossibile arrivare a tampone! Rimanevano sempre aperte, si caricava il posteriore ma l'anteriore rimaneva sempre parallelo a mo di tavola in legno. Con queste originali, invece, lavora egregiamente, la fortuna vuole che l'88 non abbia possibilità di comprimere come un Defender e quindi la molla viene ampiamente sfruttata in tutta la compressione possibile pur avendo installato gli spessori e ne ho ancora da precaricare prima di chiuderla a pacco.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 20/02/2023, 11:57

Ieri ancora Test. Sabato, durante un controllo generale del mezzo, abbiamo trovato un "piccolo" problema che si manifestava sul volante dalla scorsa uscita. Praticamente si era spezzata la staffa che regge la barra pahnard ed era tenuta in posizione soltanto dal perno "di sicurezza" passante interno al telaio e non più dall'intero sistema di tenuta. Quindi, saldata e rinforzata poi rimessa in dima nella nostra "forgia :lol: :mrgreen: ", per ora non siamo ancora passati al saldarla al telaio perchè potremmo ancora pensare di modificarla, adesso è tutto un altro viaggiare, l'ultima volta l'effetto in fuoristrada era come avere l'ammo di sterzo scoppiato prendendo tutti i colpi sul volante, invece era il ponte che traslava di qualche cm a causa della staffa non più perfettamente salda. In più, sto tenendo sotto torchio anche l'aschroft, e devo dire che ne sono contento, come tenuta di Aria sembra essere molto superiore ad ARB. ieri penso di averlo tenuto inserito senza mai sbloccare per almeno un ora e mezza o quasi due, e in tutto avrà ricaricato il compressore al massimo una o due volte per circa un paio di secondi. In aggiunta, abbiamo livellato l'assetto con altri 2cm di spessore anteriore, arrivnado cosi a +6 cm ant e +6 cm post. In tanto, abbiamo testato anche un bel panda ieri, con motore 1.2, 80cv, gomme maggiorate ed assetto +7cm, veramente un bel giocattolo anche quello se non fosse che la frizione patisce veramente tanto.

https://youtu.be/dK7RIL36FoM
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 28/02/2023, 12:40

E anche per quest'anno, abbiamo avuto la nostra raccolta di video del DeSeries in azione in diversi campi test :mrgreen:

https://www.youtube.com/watch?v=sK_cAJIunnI
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 28/02/2023, 19:32

Avete cianfrinato? Dalla foto non si capisce bene ma forse manca penetrazione
quello_là
 
Messaggi: 6032
Iscritto il: 30/01/2011, 18:21

Messaggioil 28/02/2023, 20:30

quello_là ha scritto:Avete cianfrinato? Dalla foto non si capisce bene ma forse manca penetrazione

Non mi sembra uno spessore così elevato da cianfrinare, basterebbe tenere scostati i due lembi di un paio di mm, che poi si, è uguale :D Anche se una staffa del genere io non la fermerei mai solo con un bullone passante, ma almeno con 4 :mrgreen:
Babbano
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 04/03/2023, 15:35

In realtà è stata smerigliata, creato l'incavo e risaldata con soluzione di riempimento e maggior rinforzo rispetto alla "prima versione", dopo di che è stata "cotta" per rimetterla in dima perfettamente. In foto non è presente la foto del risultato finale perchè quel pomeriggio, subito dopo averla cotta e addrizzata la montammo al volo per poter uscire nuovamente. Quindi è visibile solo cosa era rimasto sotto la macchina e come avrebbe dovuto essere, diciamo che all'uscita precedente, verso la fine del giro, avevo notato degli strani colpi al volante "come se l'ammo di sterzo non assorbisse più" ed un disallineamento dello sterzo che mi avevano portato a pensare che qualcosa non fosse più al suo posto, ed infatti, la staffa si teneva al telaio soltanto con il perno superiore passante nello chassis e non più tramite tutto il rinforzo della sua struttura. Una volta rimontata, è automaticamente tornato tutto in ordine, centraggio del volante compreso. Questa staffa ci ha sempre creato sospetti ed infatti ogni volta viene accuratamente controllata prima di uscire, vedremo se adesso, rinforzata reggerà, oppure sarà necessario modificare e rinforzare ancora. Parliamo comunque di uno spessore di 8mm che non è proprio cosa da nulla :? .
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 04/03/2023, 21:49

Beh si, 8mm è da cianfrinare.
Babbano
 
Messaggi: 3422
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 13/03/2023, 21:50

Ieri altro giretto, e sto giocando molto con le pressioni delle gomme, per ora, sgonfiando i canotti a 1.1 bar noto una differenza abissale su neve, stesso mezzo, che va dieci volte tanto rispetto alla pressione di 2.2 e molto meglio di quando scendevo ad 1.4. Sono tentato di scendere ad 1 bar preciso, però, noto che la gomma già ad 1.1 è visibilmente schiacciata al suolo ed inizio a pensare di poter stallonare scendendo ancora, quindi non mi sono spinto ad andare oltre. Su Defender sono arrivato massimo ad 1.4 con le 255 su canale 8 quindi non ho esperienza diretta a pressioni inferiori, qualcuno che abbia provato le 285 ad 1 bar su Defender con canale 7? Il DeSeries pesa considerevolmente di meno, quindi avrei comunque più margine rispetto ad un Defender.

Alcune considerazioni dopo i test di tutto l'inverno:

Defender pesato a banco 18qtli con le 255 e pressione di 2 bar ant e post, su neve vecchia e dura va meglio del Deseries con le 285 gonfiate a 2.2 bar, di cui non conosco ancora il peso reale. Il Defender riesce ad avanzare meglio, mentre il DeSeries tende a fermarsi più facilmente, il Defender sembra più "piantato" e va di più in questa configurazione. Le cose cambiano radicalmente nel momento in cui si gioca con le pressioni. Defender 1.4 bar e DeSeries 1.1 bar, stessa neve vecchia e dura, il Deseries riesce a galleggiare ed avanzare senza spanciare, ma portandosi avanti la neve con i differenziali, mentre il Defender a questo punto scava e come il differenziale tocca scende decisamente di più fermandosi.

Su neve fresca, l'unica sensibile differenza che ho notato in quanto a prestazioni la si ha sempre con pressioni alte, il Defender a 2 bar è decisamente più "stabile" quando la neve è poca e si incontrano pendenze laterali, mentre il DeSeries a 2.2 tende a stare costantemente con il "posteriore" a valle. Tutto cambia con le pressioni basse, il DeSeries diventa un treno ed il Defender fatica pesantemente a mantenere la stessa stabilità dell'altra. Il pensiero che sto facendo è che, essendo il Series leggero, quando le gomme sono abbastanza gonfie, tende a viaggiare come su dei canotti ed ha molta poca gomma che tocca terra, a differenza del Defender che avendo una massa ben maggiore spinge e schiaccia la ruota meglio al suolo. Mentre, con le pressioni basse, la quantità di pneumatico che da trazione ed il peso ridotto abbiano un vantaggio veramente non indifferente. Altra differenza ma meno marcata è quella dellla direzionalità, il Series è più facile da dirigere e segue meglio le traiettorie impostate con lo sterzo rispetto al Defender che tende ad essere più sottosterzante. Sui laterali, invece, complice il peso, non c'è storia, una rimane su e l'altra non c'è verso di tenerla.

In foto la neve variava tra i 40 ed i 50cm, una volta poggiati i differenziali sono riuscito ad avanzare a passo costante senza scendere a toccare la terra, mantenendo sempre il muso in alto sulla neve, mentre con il Defender ho dovuto spingere ed aprire strada a piu riprese perchè quando aprivo sprofondavo subito di muso. Probabilmente anche il bilanciamento dei due mezzi fa la differenza in questa condizione particolare.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 15/03/2023, 19:05

Angio ha scritto:qualcuno che abbia provato le 285 ad 1 bar su Defender con canale 7?


Da oltre un decennio...problemi zero.
La regola non scritta è di non scendere sotto il bar senza antistallonamento.
Scrivo per esperienza.
"It's only original once......but no point in that if you can't use it."
Whitedog
Avatar utente
 
Messaggi: 463
Iscritto il: 01/12/2006, 14:29
Località: Emilia

Messaggioil 16/03/2023, 20:19

Whitedog ha scritto:Da oltre un decennio...problemi zero.
La regola non scritta è di non scendere sotto il bar senza antistallonamento.
Scrivo per esperienza.


Bellissima notizia, provate su ogni tipo di terreno o solo sui terreni più morbidi?.. Nel caso, al prossimo giro tiro giù fino ad 1 bar! Se sotto il Defender tengono, credo che non avrò problemi, la differenza che fa ogni 0,1 di pressione in più o in meno, può sembrare frivola ma la si sente tutta!

In tanto un piccolo short di un test di "galleggiamento" :

https://www.youtube.com/shorts/9KqQOGmqKA8
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 18/03/2023, 14:06

Il classico terreno appenninico...prevalentemente bosco, pietra quando riesco a trovarne...
"It's only original once......but no point in that if you can't use it."
Whitedog
Avatar utente
 
Messaggi: 463
Iscritto il: 01/12/2006, 14:29
Località: Emilia

Messaggioil 21/03/2023, 18:48

Domenica altro giretto in compagnia, il DeSeries dice la sua ma... In un canalone dove ho fatto da aratro con i ponti per avanzare, non sono riuscito a venirne fuori con il solo blocco al posteriore, ahimè, non vedo l'ora di installare il blocco anteriore :lol: :lol: :lol: :lol:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Quando è la passione a spingerti.. Niente ti può fermare... De Oppresso Liber...
Angio
Avatar utente
 
Messaggi: 1812
Iscritto il: 09/10/2009, 15:50
Località: Mercogliano (AV)

Messaggioil 21/03/2023, 19:51

luoghi meravigliosi veramente...e gran mezzo!!!

forse lo avete già detto...che pneumatici montate?
Cast a cold Eye
On Life, on Death.
Horseman, pass by
kloda
Avatar utente
 
Messaggi: 961
Iscritto il: 23/06/2019, 22:29
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a PROTOTIPI & LRSV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti